Binance US ottiene una nuova licenza in Porto Rico. La filiale americana si assicura un’altra licenza mentre la sua espansione globale continua a crescere

Binance US, la divisione altamente regolamentata dell’azienda dedicata ai clienti nordamericani, ha ottenuto una “licenza di trasmettitore di denaro” a Porto Rico. Segna la quarta approvazione di tale licenza per l’azienda in altrettanti mesi, secondo l’annuncio del 19 aprile. Ha aggiunto che sta lavorando per acquisire le poche licenze rimaste che consentiranno operazioni in tutti gli stati e territori degli Stati Uniti.

Ufficialmente conosciuta come Commonwealth di Porto Rico, l’isola caraibica è un territorio non incorporato degli Stati Uniti e lo è dal 1898.

Siamo entusiasta di aggiungere un’altra licenza per il trasmettitore di denaro, dato che #PuertoRico segna il nostro quarto posto in quattro mesi. Stiamo lavorando per acquisire le poche licenze rimaste che ci consentiranno di operare in tutti gli stati e territori degli Stati Uniti.

Continua a cresce l’espansione di Binance

Brian Shroder, CEO di Binance US, ha affermato che l’obiettivo dell’azienda era offrire i suoi servizi completamente regolamentati in tutti i 50 stati e territori americani prima di aggiungere:

“Porto Rico, in particolare, è un mercato importante per la crescita delle criptovalute e non vediamo l’ora di continuare a offrire ai suoi residenti un accesso sicuro, affidabile e a basso costo a una solida selezione di token”

La concessione della licenza Money Transmitter dall’Ufficio del Commissario per le istituzioni finanziarie di Porto Rico segue un round di finanziamento di 200 milioni di dollari che ha valutato l’azienda a 4,5 miliardi di dollari. Ha in programma di utilizzare il capitale per migliorare la sua piattaforma di trading spot, sviluppare una suite di nuovi prodotti e servizi e investire in materiale di marketing e formazione dei clienti.

Binance US ha ricevuto la licenza in altre tre giurisdizioni quest’anno: West Virginia, Connecticut e Wyoming. Attualmente opera in 45 stati e sette territori.

Si dice anche che l’azienda stia valutando un’offerta pubblica iniziale (IPO) quest’anno o il prossimo. Una quotazione in borsa di successo renderebbe Binance US il secondo Exchange di criptovalute ad essere quotato in borsa negli Stati Uniti dopo Coinbase. Tuttavia, il fornitore di servizi crittografici BlockchainCom sta anche preparando un’IPO che potrebbe avvenire già quest’anno.

Hub del Medio Oriente

Binance International ha compiuto mosse aggressive per espandersi nei mercati del Medio Oriente e del Nord Africa (MENA) mentre le restrizioni e le normative aumentano in Occidente e in molti paesi asiatici.

All’inizio di questo mese, la società ha ottenuto un’approvazione principale da Abu Dhabi Global Market. Il CEO Changpeng Zhao ha anche tenuto d’occhio Dubai per la sua sede globale e la sua base. L’azienda ha anche una licenza simile per operare in Bahrain poiché osserva la regione per sfruttare nuovi mercati e stabilire una base da cui possa operare senza pressioni da parte delle banche centrali e delle autorità di regolamentazione finanziaria.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!