Bitcoin supera Ethereum: I minatori di BTC hanno superato quelli di ETC in termini di ricavi netti, ma entrambi hanno modelli simili in termini di calo della redditività

Per la prima volta in quasi un anno, i ricavi dei minatori di Bitcoin (BTC) hanno superato quelli di Ethereum (ETH) a giugno. Ma anche allora, entrambe le risorse digitali hanno mostrato margini di profitto in diminuzione a causa dell’inverno delle criptovalute.

Secondo un rapporto del 5 luglio di Binance, il mese scorso i minatori di Bitcoin hanno generato 656,47 milioni di dollari.

Nel frattempo, i minatori di Ethereum hanno guadagnato $ 548,58 milioni nello stesso periodo, oltre $ 100 milioni in meno rispetto alle loro controparti BTC. Questo capovolgimento è stato significativo perché, oltre a non accadere in circa un anno, i minatori di Ethereum erano in vantaggio sui minatori di Bitcoin di circa $ 100 milioni un mese prima. Inoltre, questo margine è stato ancora più ampio nei mesi precedenti a maggio.

I minatori di Bitcoin producono di più

Sulla base del rapporto, negli ultimi due mesi si è verificato un divario tra i due ricavi del mining di criptovalute. Ethereum, che un tempo era leader in termini di redditività, ha mantenuto a malapena la sua posizione mentre i ricavi dei minatori BTC si avvicinavano ai loro livelli. Poi è arrivato giugno, dove in mezzo a tutte le incertezze e le pressioni nel mercato delle criptovalute, il mining di Bitcoin è diventato più gratificante di Ether.

Ma anche allora, i minatori di entrambe le risorse digitali si sono trovati tra un rock e un duro negli ultimi tempi. Il loro rendimento è direttamente proporzionale ai prezzi delle criptovalute che estraggono. Ciò significa che il loro reddito è stato notevolmente ridotto di fronte alla flessione del mercato prevalente.

Per contestualizzare, il mining di un singolo blocco Bitcoin fornisce al minatore 6,25 BTC. Durante il massimo storico di novembre di Bitcoin di $ 69.000, questo è stato equivalente a $ 431.250.

La cifra è ora in calo del 60% a soli $ 120.000 ora che BTC scambia circa $ 20.000. Gli incassi dei minatori sono ora ai minimi di due anni da quando Bitcoin è stato scambiato a questo prezzo lo scorso dicembre 2020. I minatori di Ethereum hanno subito un destino simile poiché l’ETH è sceso a circa $ 1.100. Binance ha notato:

“A causa del calo del prezzo in tutto il mercato, i rendimenti delle attività minerarie, sebbene gli stessi in termini di volume delle monete, sono diminuiti in modo significativo in termini di dollari”

Twitter Crypto-Blog.IT

I guai dei miners

A causa del calo dei guadagni, i minatori sono stati costretti a vendere le loro macchine e i loro prodotti oa cercare fonti di reddito alternative. Molti hanno cercato conforto nella finanza tradizionale, in particolare nei mercati obbligazionari e azionari.

Oltre a questi problemi, i minatori a Washington hanno bollette energetiche più elevate, mentre quelli in Kazakistan sono tassati. Quelli di New York sono ora costretti a ricorrere a diventare più ecologici o tornare a casa.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!