BSC ha lanciato il suo meccanismo BNB Burn automatico, ma contiene alcune nette differenze rispetto all’hard fork londinese di Ethereum

Binance Smart Chain (BSC) ha recentemente attivato BEP-95, che integra un meccanismo di bruciatura in tempo reale nella sua struttura tokenomica. D’ora in poi, in ogni blocco verrà bruciato un rapporto fisso delle tariffe del gas raccolte dai validatori BSC.

Burn in tempo reale

BSC ha annunciato il lancio del nuovo meccanismo su Twitter all’inizio di questa settimana. Il suo rapporto di combustione, regolabile dalla governance, secondo quanto riferito si attesta al 10% in questo momento. BEP-95 è stato introdotto il 22 ottobre, con l’obiettivo di accelerare il processo di burn di Binance e decentralizzare ulteriormente la rete. La società ha anche teorizzato che ciò aumenterà il prezzo dei token BNB, presumibilmente attraverso una maggiore scarsità.

“Mentre l’implementazione di questo BEP potrebbe ridurre la quantità totale di BNB che i validatori e i deleganti ricevono dallo staking, il valore dei loro premi in valuta fiat potrebbe aumentare”

Questo meccanismo di combustione ridurrebbe ulteriormente l’offerta di BNB; quindi, l’aumento della domanda farebbe aumentare il valore di BNB. Binance ha condotto manualmente i burn BSC sin dal suo inizio. Il suo obiettivo era ridurre l’offerta totale di BNB del 50%, da 200 a 100 milioni di token. Una di queste ustioni è stata condotta poco prima dell’annuncio del BEP-95, sottraendo alla rete $ 640 milioni (1.335.888 BNB).

Il burn in tempo reale di Binance funzionerà insieme agli eventi di burn programmati dell’Exchange. In particolare, rimarrà in vigore anche dopo che le bruciature programmate avranno raggiunto l’obiettivo di fornitura di 100 milioni di BNB. Come recita il BEP-95: “In base alla progettazione, BNB è un token deflazionistico”.

Binance Burning Versus Ethereum

Il nuovo meccanismo di burn di Binance è simile, ma non identico, a quello di Ethereun. Sebbene entrambe le blockachain raccolgano token per il pool di masterizzazione tramite commissioni di transazione, alcune commissioni di BSC vengono ancora utilizzate per compensare i validatori. Su Ethereum, tutte le commissioni obbligatorie vengono inviate al pool di burn, con un’opzione “suggerimento” disponibile per i transactor per compensare i minatori.

Il resto del compenso dei minatori viene fornito tramite ricompense di blocco.

Inoltre, poiché Binance utilizza il proof-of-stake, non ci sono nuovi token che entrano in circolazione per bilanciare il burn. Nel frattempo, i premi di blocco di Ethereum e il lavoro di pool bruciato l’uno contro l’altro quando influenzano l’offerta di valuta. Ciò a volte si traduce in un periodo di deflazione netta per Ethereum, ma produce ancora un ambiente inflazionistico nel complesso.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!