La capacità della Lightning Network di Bitcoin ha raggiunto un altro traguardo, toccato il massimo storico di capacità della rete pubblica layer 2

La comunità Bitcoin celebrata come il sistema di pagamento di livello 2 ha raggiunto un totale di oltre 3.400 BTC bloccati. Ciò equivale a circa 141 milioni di dollari. Portando pagamenti BTC a commissioni quasi zero, l’adozione della Lightning Network è aumentata notevolmente nell’ultimo anno. Durante lo stesso periodo, bitcoin è diventato significativamente più utilizzato come rete e risorsa di investimento da investitori e grandi aziende mentre la corsa al rialzo delle criptovalute è andata avanti.

Tuttavia, la crescita è rallentata dal crollo delle criptovalute di novembre. Inoltre, la capacità totale di Lightning è ancora piccola rispetto ai 790 miliardi di dollari della capitalizzazione di mercato di Bitcoin. In effetti, gli utenti detengono più Bitcoin sulla blockchain di Ethereum come token Wrapped, con la capitalizzazione di mercato di Wrapped BTC pari a $ 10 miliardi.

Come funziona?

Lightning Network è una rete off-chain che consente agli utenti di effettuare pagamenti in Bitcoin a commissioni prossime allo zero. Lanciato nel 2018, mirava a risolvere il problema di scalabilità di Bitcoin.
Lo fa consentendo agli utenti di bloccare una somma di Bitcoin sulla rete. Quindi usano il suo equivalente per effettuare molti pagamenti fuori catena.

Una volta che le transazioni sono state completate, la rete invia i pagamenti su una transazione a catena. I risultati sono tasse significativamente più basse e meno congestione.

Twitter Crypto-Blog.IT

BlocK e il layer 2

A gennaio, Cash App ha integrato Lightning Network, portando pagamenti Bitcoin a zero commissioni sull’app. Questa integrazione è diventata possibile grazie al Lightning Development Kit open source di Block.

Block (ex Square) è la società madre di Cash App. Martedì, il CEO di Block, Jack Dorsey, ha ribadito il suo impegno per il software open source e i protocolli aperti come Bitcoin.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!