Charles Hoskinson ha condiviso le informazioni sulla tabella di marcia di Cardano per il prossimo anno riflettendo sugli ultimi 12 mesi

Charles Hoskinson, fondatore di IOHK, la fondazione dietro Cardano, ha condiviso alcuni degli obiettivi del progetto nel 2022. Hoskinson ha riflettuto sulla crescita di Cardano e dell’intera industria delle criptovalute. Ha menzionato la rivoluzione dei token non fungibili (NFT), il boom della finanza decentralizzata (DeFi) e il modo in cui gli hacker stanno prendendo di mira i progetti DeFi, portando a una perdita di oltre $ 10,5 miliardi nel solo 2021.

Parlando dei successi di Cardano quest’anno, Hoskinson ha notato che su Cardano sono stati emessi oltre “due milioni di beni”, la maggior parte dei quali sono NFT. Ha aggiunto che più di 127 progetti stanno attualmente programmando codici per creare applicazioni decentralizzate (dApp) sulla rete, con circa 20-30 progetti in cantiere per il lancio entro i prossimi tre mesi.

Gli obbiettivi di Cardano per il 2022

Secondo Charles Hoskinson, alcuni dei piani chiave di Cardano per il prossimo anno includono la costruzione di istituzioni che supportino il progetto e il lancio di una struttura formale di progetto open source.

“L’anno prossimo, quello che accadrà è che verrà formata una struttura formale di progetto open-source, un po’ come Hyperledger per Linux. Vedremo molte istituzioni collegate e tutte le persone che ci stanno attualmente lavorando verranno rinnovate, incluso me”

Lo sviluppo in Africa

L’Africa è sempre stata parte della strategia di Cardano e il prossimo anno il progetto mira ad espandere le sue impronte nel continente. Con molti paesi in Africa ancora privi di inclusione finanziaria, Hoskinson ha rivelato che la Fondazione Cardano sta pianificando di “costruire un sistema operativo finanziario” nel secondo trimestre del 2022 che consentirà agli africani di accedere ai servizi DeFi.

“Il mio obiettivo per la seconda metà del 2022 è capire come mettere insieme tutti i pezzi per ottenere una transazione di microfinanza end-to-end su Cardano.

In modo che una persona reale in Kenya o da qualche parte con un’identità basata su blockchain e un punteggio di credito, stablecoin dall’altra parte, Cardano sia il binario dell’insediamento. Peer-to-peer, da persona a persona, fai clic su un pulsante, il prestito va a loro. Lo ripagano, (e questo) va dall’altra parte”, ha detto.

La Fondazione Cardano si sta muovendo per rivoluzionare e portare equilibrio e uguaglianza nel mondo, concentrandosi sull’Africa. All’inizio di quest’anno, Cardano ha firmato un accordo di partnership con la Tanzania per dare ai residenti l’accesso all’identità sociale, digitale e all’empowerment finanziario. Ad agosto, IOHK ha collaborato con la European Business University of Luxemburg per fornire più opzioni educative agli studenti delle nazioni africane.

Ribadendo l’obiettivo a lungo termine di Cardano, il fondatore del progetto ha notato che tutte le attrezzature e gli strumenti necessari che mancavano all’epoca sono ora disponibili per raggiungere tali obiettivi.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!