Nei cicli di mercato ribassisti, i detentori a lungo termine hanno acquistato Bitcoin ogni volta che il suo prezzo è stato spinto al ribasso e hanno venduto quasi ad ogni picco

Determinare la durata di un ciclo di mercato richiede di esaminare il comportamento passato dei suoi partecipanti. Quando si tratta di Bitcoin, ci sono due correnti principali che cambiano la direzione dei suoi movimenti di prezzo: i detentori a lungo termine (LTH) e i detentori a breve termine (STH).

I titolari a lungo termine sono definiti come indirizzi che hanno detenuto Bitcoin per più di 155 giorni. Sono spesso visti come gli “investitori intelligenti” nello spazio, poiché la maggior parte di loro ha resistito alla volatilità del mercato ed è riuscita ad accumulare in basso e vendere in alto.

I detentori di breve termine sono indirizzi che hanno detenuto Bitcoin per meno di 155 giorni e sono visti come il gruppo più sensibile al prezzo, influenzato in modo significativo dalla volatilità. Osservare il comportamento di LTH e STH lo conferma ulteriormente. Dal 2010, i detentori a lungo termine hanno acquistato BTC ogni volta che il suo prezzo è stato spinto al ribasso e venduto quasi a ogni picco.

Investitori BTC

I recenti cambiamenti nelle posizioni nette dei detentori a lungo termine mostrano che stanno capitolando. Il crollo di Bitcoin, causato dal contraccolpo Terra (LUNA) e dalla crisi Celsius, ha spinto molti LTH a vendere le proprie posizioni.

Tuttavia, gli LTH che vendono le loro posizioni sono generalmente considerati un segno di un minimo del mercato.

Twitter Crypto-Blog.IT

Secondo i dati di Glassnode, il sell-off iniziato a maggio ha raggiunto il picco a luglio e ora si sta attenuando. Il grafico sottostante illustra la variazione di posizione per i detentori di lungo termine, con i punti salienti rossi che mostrano una diminuzione della posizione complessiva e i punti salienti verdi che mostrano un aumento delle loro partecipazioni.

Detentori lungo termine BTC

Lo zoom indietro rivela altri periodi che hanno spinto i detentori a lungo termine a vendere le loro partecipazioni. Nel marzo 2020, quando l’inizio della pandemia di COVID-19 ha schiacciato i mercati globali, i detentori di lungo termine hanno capitolato per paura e incertezza. La loro capitolazione ha innescato un forte calo dei prezzi che ha richiesto fino a luglio di quell’anno per riprendersi.

Il successivo grande sell-off si è verificato tra gennaio 2021 e maggio 2021. Tuttavia, con Bitcoin in piena fase rialzista, il sell-off ha significato che i detentori di lungo termine stavano ottenendo profitti significativi.

La capitolazione che abbiamo visto iniziare nell’aprile 2022 è ancora in corso. Come quella di marzo 2020, anche questa capitolazione ha innescato un massiccio calo dei prezzi, spingendo Bitcoin a 20.000$ per la maggior parte dell’estate. E mentre abbiamo visto vendite deboli dall’inizio di agosto, il tasso di accumulazione rimane basso.

Dobbiamo ancora vedere se questo è l’inizio di un altro periodo di accumulazione e se il piccolo aumento del tasso di accumulazione supererà il sell-off. Se i precedenti cicli ribassisti si ripetessero, il prezzo di Bitcoin potrebbe vedere un aumento graduale, seguito da un aumento della quantità di BTC accumulata dagli LTH.

LTH BTC

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!