Coinbase avvia una racconta fondi: Con le azioni dell’exchange di criptovalute quotato al Nasdaq che continuano a sottoperformare, Coinbase sta cercando un’iniezione di contanti di $ 1,25 miliardi da parte degli investitori istituzionali.

L’exchange di criptovalute con sede negli Stati Uniti Coinbase (vdi la nostra Guida sugli Exchange) cerca di raccogliere $ 1,25 miliardi di fondi attraverso un’offerta privata proposta per acquirenti istituzionali. Secondo un annuncio del 17 maggio, l’offerta sarà sotto forma di titoli senior convertibili con scadenza nel 2026, disponibili solo per investitori istituzionali che gestiscono un minimo di $ 100 milioni in titoli emessi da altre società. Questi investitori sono definiti come tali ai sensi della Rule 144A dello U.S. Securities Act.

Un convertibile senior è un titolo di debito che dà diritto al suo possessore a un flusso di pagamenti di interessi. Coinbase ha delineato i termini specifici della sua offerta:

“Coinbase prevede inoltre di concedere agli acquirenti iniziali un’opzione di 30 giorni per acquistare fino a un importo principale aggiuntivo di $ 187,5 milioni, esclusivamente per coprire le assegnazioni in eccesso. Le obbligazioni senior, non garantite di Coinbase, matureranno interessi pagabile semestralmente. Le obbligazioni saranno convertibili in contanti. “

Secondo l’annuncio, l’interesse e la conversione iniziale saranno fissati sul prezzo dell’offerta. Dalla notizia dell’offerta, i mercati hanno continuato a reagire male alle azioni Coinbase (COIN), che erano già scese a $ 245 in concomitanza con una diminuzione del 35% del prezzo di Bitcoin (BTC). La sottoperformance di COIN continua nonostante gli eccezionali risultati del primo trimestre dell’exchange Coinbase, che sono stati pubblicati una settimana prima della quotazione diretta della società sul Nasdaq a metà aprile. Il volume degli scambi è aumentato del 276% con entrate trimestrali che hanno raggiunto $ 1,8 miliardi.

Tuttavia, alcuni analisti ritengono che il prezzo delle azioni di Coinbase scenderà probabilmente fino a $ 100, sostenendo che è improbabile che la società soddisfi le future aspettative di profitto insite nel prezzo delle azioni. L’analisi si basa sull’aspettativa che, anche con guadagni impressionanti del primo trimestre, i concorrenti e le potenziali quotazioni pubbliche future da parte di altre società di criptovalute ridurranno probabilmente i suoi ricavi futuri.

Fonte: Cointelegraph

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!