Come acquistare ether: Dopo bitcoin, ether è la rete più conosciuta e ampiamente utilizzata nelle criptovalute!

Dopo bitcoin, ether è la rete più conosciuta e ampiamente utilizzata nelle criptovalute. Quindi, se sei interessato all’acquisto di un NFT o ad esplorare altri progetti, ti consigliamo di apprendere come si acquistano gli ether.

Ether ( ETH ) è la criptovaluta nativa della rete Ethereum , il secondo progetto crittografico più grande del mondo dopo Bitcoin e la base di innumerevoli altri protocolli crittografici. Ecco una carrellata dei modi più popolari per acquistare ETH.

Come acquistare ether sugli scambi

Gli scambi di criptovalute offrono il modo più semplice per i principianti di acquisire ETH. In generale, ci sono due tipi di scambi disponibili per l’uso nel settore:

  • Scambi centralizzati
  • Scambi decentralizzati

La maggior parte degli scambi sono centralizzati , sebbene ci sia un numero crescente di opzioni decentralizzate . Qui puoi leggere i pro e i contro di ogni tipo . Tuttavia, poiché gli scambi centralizzati sono più semplici da utilizzare per gli investitori principianti, ci concentreremo su questa opzione ai fini di questa guida.

Il primo passo è aprire un conto con uno scambio centralizzato. Diversi scambi richiederanno la condivisione di diverse quantità di informazioni personali al fine di aprire un account per scoraggiare e catturare utenti fraudolenti. Questi sono chiamati requisiti know-your-customer (KYC) e antiriciclaggio (AML).

In generale, negli ultimi anni le borse hanno inasprito le loro procedure in questo senso in risposta alle pressioni delle autorità di regolamentazione. La maggior parte degli scambi rispettabili richiederà almeno di caricare un documento d’identità fotografico.

Se sei un principiante, ti consigliamo di utilizzare uno scambio ad alto volume come Binance , Coinbase (COIN) o Kraken . Questi sono gli scambi di cui è probabile che tu abbia sentito parlare prima.

Dopo aver creato un account, il passaggio successivo è quello di finanziare il tuo account. Questo di solito può essere fatto con un bonifico bancario, una carta di credito o un servizio di pagamento come PayPal , a seconda di ciò che il tuo scambio può supportare tecnicamente.

Ora sei quasi pronto per fare trading. Un ultimo pezzo di preparazione importante è decidere come conservare gli ether una volta acquistati.

Puoi archiviare i tuoi ETH in un portafoglio online , oppure nel tuo desktop personale o portafoglio mobile. Quest’ultima opzione è offline e talvolta chiamata “cold storage”. È considerata più sicura di un portafoglio online perché è meno vulnerabile ai malintenzionati che cercano di rubarlo.

Potrebbe essere più rapido e semplice scambiare ETH con altre criptovalute o valute legali se lo tieni in un portafoglio fornito da uno scambio, e difatti alcuni preferiscono mantenere il controllo completo sui propri asset.

Gli hack e le frodi sono gli esempi più drammatici dei rischi coinvolti. Ad esempio, a dicembre un hacker ha rubato criptovaluta per un valore di circa 196 milioni di dollari dall’exchange BitMart . Ma possono esserci anche inconvenienti più banali: l’exchange Binance ha dovuto interrompere i prelievi di criptovalute per circa 25 minuti a novembre a causa di un problema tecnico.

Una buona regola pratica è che se prevedi di fare trading di frequente, dovresti conservare i tuoi ETH in un portafoglio fornito dallo scambio. Se non prevedi di toccarli per lunghi periodi alla volta, dovresti tenerli in un portafoglio offline come un dispositivo hardware Trezor o Ledger.

Altri modi per acquistare ether

Un’alternativa all’acquisto tramite uno scambio è quella di acquistare direttamente da altri individui. Questo può essere organizzato da un servizio di trading over-the-counter (OTC). Le grandi borse generalmente dispongono di propri desk OTC. Il banco Kraken OTC, ad esempio, è un servizio separato dallo scambio Kraken.

I desk OTC si rivolgono in particolare alle istituzioni e alle persone con un patrimonio netto elevato che cercano di condurre operazioni di alto valore, il che rischierebbe di interrompere il funzionamento di uno scambio. Ad esempio, le operazioni in borsa di alto valore possono comportare un costo chiamato “slippage”, il che significa che non tutti i token possono essere acquistati al prezzo previsto. Questo è un pericolo maggiore per le operazioni di valore più elevato in borsa. Un banco OTC può fornire un servizio personale per far funzionare operazioni così grandi.

Alcuni broker azionari offrono trading di criptovalute e asset tradizionali. Robinhood (HOOD) è stato un pioniere in questo senso. Questi broker vengono spesso confrontati con gli scambi e offrono un’esperienza simile ai loro clienti, il che significa che generalmente competono per lo stesso tipo di persone. Ciò include i clienti con meno esperienza e meno capitale da spendere.

C’è un altro modo popolare per acquistare ETH: puoi usare un bancomat ether. Queste sono soluzioni che puoi raggiungere di persona, proprio come i tradizionali sportelli automatici. Puoi cercare le posizioni degli sportelli automatici ether nella tua regione e quindi acquistare l’ETH inserendo denaro fiat nella macchina e facendo trasferire i token nel tuo portafoglio crittografico. Puoi anche vendere ETH in questo modo e prelevare contanti dalla “macchina”. Se hai contanti e desideri ETH, un bancomat ti evita di passare prima attraverso il sistema bancario tradizionale.

Cosa considerare prima di scegliere come acquistare l’ether

Una delle tue maggiori preoccupazioni quando scegli come acquistare ETH saranno molto probabilmente le commissioni, che possono variare in modo significativo da piattaforma a piattaforma. Scambi e intermediari pubblicizzano le loro commissioni in modo molto audace per questo motivo, ma è importante tenere a mente che stanno cercando di conquistarti come cliente. Dovresti assicurarti di leggere attentamente le strutture tariffarie delle diverse piattaforme.

Certo, potrebbe sembrare più semplice e meno “centralizzato” lasciare fuori tutte queste aziende.

Non puoi semplicemente trovare qualcuno disposto a venderti i suoi ETH, quindi inviare alla persona una valuta fiat e aspettare che trasferisca i token sul tuo portafoglio? Questo è perfettamente possibile, ma può anche essere pieno di rischi. In ogni caso, incontrare estranei in quelle circostanze non sarebbe saggio e potrebbe essere difficile far rispettare i termini di qualsiasi accordo che raggiungi con loro. Se non sei molto esperto, probabilmente è più sicuro utilizzare una piattaforma nota.

Note sull’Autore

Andrea Tamburelli – Laureato in Informatica, ha da sempre la passione per il mondo dei computer e dell’elettronica.

Imprenditore specializzato in piattaforme E-commerce e gestionali per la vendita diretta ed il Network Marketing, si è interessato da poco al mondo degli Smart Contract approcciandolo dal punto di vista della programmazione, fino ad arrivare alla Blockchain ed il mondo di Ethereum.