CryptoCom e Super Bowl: l’Exchange ha pagato oltre $ 6 milioni per 30 secondi di pubblicità nel Super Bowl 2022

Crypto.com non si ferma alle sue ambizioni di espandersi negli Stati Uniti e ha deciso di chiudere l’anno con un’importante trovata pubblicitaria. Il terzo Exchange più grande dell’ecosistema, secondo i dati Coingecko, avrà uno spazio privilegiato su tutti gli schermi televisivi statunitensi tra due mesi, dopo aver acquistato uno spazio pubblicitario nel rinomato Super Bowl, la più importante competizione di football americano del Paese, per essere tenutosi nel febbraio 2022.

Per motivi di prospettiva, il Super Bowl del 2021 ha avuto una valutazione di 96,4 milioni di spettatori e quel numero è stato il pubblico più basso degli ultimi 14 anni. Il governo ufficiale degli Stati Uniti stima che 332.396.263 persone vivano nel paese. In altre parole, quasi un terzo del paese ha assistito al “peggior” Super Bowl degli ultimi 14 anni.

Il Super Bowl è solo “un altro passo” per Crypto.com

Non ci sono informazioni concrete su quanto Crypto.com abbia pagato per il suo spazio pubblicitario, ma secondo le informazioni fornite dal Wall Street Journal, NBCUniversal, parte di Comcast Corp., sta vendendo 30 secondi di spazio pubblicitario durante il gioco per circa $ 6,5 milioni, $ 1 milione in più rispetto al costo richiesto dell’anno scorso.

Questo non è di gran lunga la partnership più ambizioso dell’azienda. A metà novembre, Crypto.com ha pagato $ 700 milioni per i diritti di denominazione dello Staples Center Stadium. Ora, il nome dello stadio ufficiale della squadra di basket LA Lakers è Crypto.Com Arena. In precedenza, FTX aveva acquistato i diritti di denominazione dello stadio dei Miami Heats.

Oltre a NHL e NBA, Crypto.com ha sponsorizzato la Coppa Italia, il Conmebol, il Paris Saint-Germain, la Formula 1 e persino l’UFC. Il marketing sportivo sembra essere fondamentale per la visione espansiva di Crypto.com. Il chief marketing officer dell’azienda, Steven Kalifowitz, ha affermato che l’acquisto di annunci del Super Bowl soddisfa la visione dell’azienda di investire nella consapevolezza del marchio:

“Crypto è davvero per tutti. Fare sport diversi mi permette di raggiungere tutti. Il Super Bowl è solo un ulteriore passo avanti in questo, dove è la massa che ottieni”

Il cammino della grandezza

La strategia espansiva di Crypto.com ha dato i suoi frutti. Nel 2021, il token nativo dell’exchange, CRO, è cresciuto di oltre il 1600% dall’inizio dell’anno al suo ATH di novembre.

Per essere più precisi, la candela mensile di novembre ha segnato il più grande movimento rialzista dal lancio del token, tutto stimolato in gran parte dall’acquisizione dei diritti dello Staples Center insieme a una serie di annunci favorevoli ed una tendenza generale al recupero dei prezzi di mercato.

Ma al di là del prezzo di un token, il modello di business di Crypto.com sta crescendo alla grande; infatti, il CEO di Crypto.Com ha come obiettivo quello di raggiungere la Top 20 dei più grandi marchi commerciali del mondo entro i prossimi 5 anni, competendo direttamente con aziende del calibro di Apple e Nike.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!