Custodire le Crypto: Il dominio di Ethereum nella DeFi è cresciuto durante le flessioni del mercato, rappresentando il 69% del TVL nei protocolli

DappRadar ha pubblicato l’ultima edizione del suo rapporto trimestrale, concentrandosi su come la caduta di Terra, Celsius e 3AC ha cambiato il panorama blockchain con l’aggravarsi della crisi di liquidità, con un impatto sui principali attori CeFi. Inoltre, il documento si tuffa nella forte concorrenza tra i mercati NFT, affermando che il dominio di OpenSea ha continuato a ridursi nel secondo trimestre.

CeFi sotto i riflettori

Secondo il rapporto del settore del secondo trimestre condiviso con Crypto-Blog.IT, il crollo del mercato in corso ha ridotto drasticamente l’entusiasmo degli utenti per le attività DeFi. Il numero di Unique Active Wallets (UAW) giornalieri che interagiscono con le app blockchain ha raggiunto in media solo 2,11 milioni nel secondo trimestre, l’11% in meno rispetto al primo trimestre del 2022, ma ha comunque registrato una crescita del 62% su base annua.

Inoltre, il crollo dei prezzi delle criptovalute è stato persino esacerbato dalla debacle di Terra e dai problemi di liquidità che si sono verificati per i giocatori CeFi come BlockFi, Celsius, Voyager e 3AC. Sulla scia del crollo di Terra, la capitalizzazione di mercato delle criptovalute è scesa del 34%, scendendo al di sotto del valore di $ 1 trilione a un livello che non si vedeva dal quarto trimestre del 2020.

Il fatto che le aziende in difficoltà siano concentrate nello spazio CeFi solleva una bandiera rossa sulle entità centralizzate che prendono in custodia le risorse crittografiche degli utenti. Come dimostrato nel crollo di Celsius e Voyagers, gli scambi hanno prestato i fondi degli utenti per generare rendimenti elevati che sono possibili solo attraverso l’esposizione a progetti DeFi rischiosi. In mezzo a un’accresciuta crisi di liquidità, i fondi degli utenti erano a rischio quando gli exchange hanno improvvisamente sospeso i prelievi per salvaguardare la liquidità drenante.

Inoltre, il rapporto evidenzia i problemi di sicurezza che affliggono il settore, con un totale di 676 milioni di dollari rubati in asset crittografici nel secondo trimestre. L’esempio notevole è venuto dall’hacking sul ponte di Harmony a giugno, che ha causato una perdita di $ 100 milioni in ETH. I dapp di Elrond Arda e Maiar sono stati sfruttati rispettivamente per $ 127 milioni e $ 113 milioni nello stesso mese, secondo DappRadar.

Twitter Crypto-Blog.IT

Concorrenza in aumento tra i mercati NFT

Vale la pena notare che, nonostante la pressione al ribasso imposta dal più ampio mercato delle criptovalute, gli NFT si sono comportati costantemente nel trimestre, in parte a seguito delle perdite recuperate dalle raccolte blue-chip a giugno. In un certo senso, dimostra il loro status di potenziale riserva di valore. Data la circostanza di un aumento dei mercati NFT in competizione per quote di mercato, OpenSea ha assistito a un calo delle attività di trading e dei ricavi. Il rapporto spiegava:

“Il calo del trading può essere attribuito al calo del valore di mercato delle criptovalute e alla crescente concorrenza nel panorama del trading NFT. Tuttavia, mentre il volume del mercato misurato in USD è sceso di circa il 70% da maggio, il volume in ETH è diminuito del 55% nello stesso arco di tempo”

DappRadar ha nominato Magic Eden con sede a Solana, KnownOrigin di Ebay e Genie, la piattaforma di aggregazione NFT di recente acquisizione di Uniswap, come concorrenti predominanti di OpenSea. Inoltre, con tariffe del gas relativamente basse e barriere all’ingresso, Solana, al contrario di Ethereum, è diventata una valida alternativa per i progetti NFT emergenti.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!