Il principale market NFT OpenSea acquisisce Dharma Labs

OpenSea, il principale market NFT, sta acquisendo Dharma Labs, gli sviluppatori di un portafoglio di contratti intelligenti che, per i cittadini statunitensi, funge anche da rampa fiat mobile per la finanza decentralizzata, servizi DeFi attraverso integrazioni con conti bancari tradizionali.

Secondo un post sul blog di OpenSea che annuncia l’acquisizione, l’interesse di OpenSea per Dharma Labs deriva dalle “esperienze di Dharma per l’onboarding senza soluzione di continuità della valuta fiat nelle blockchain“. Dharma Labs porta in tavola l’esperienza nello sviluppo di una popolare app mobile che funziona come una rampa facile da usare per criptovalute e DeFi. OpenSea, d’altra parte, è principalmente un’esperienza desktop che necessita di un’app mobile.

Lo spazio NFT ha bisogno di una migliore UX

Dharma Labs spiega il valore che Dharma apporta a OpenSea.

“Negli ultimi 2 anni, Dharma ha costruito alcune delle esperienze più fluide per convertire fiat in criptovalute, rendendo facile per chiunque negli Stati Uniti passare dai dollari alla DeFi. Porteremo questa esperienza in OpenSea per alimentare un modo mainstream-friendly per acquistare, vendere e coniare NFT”

Gli NFT sono il punto focale dell’ingresso delle criptovalute nella cultura mainstream; rendere l’acquisto di NFT il più semplice possibile su OpenSea sarà un moltiplicatore di forza su questa tendenza. Il nostro obiettivo è migliorare l’esperienza di acquisto, vendita o conio di un NFT su OpenSea per tutti gli utenti”, si legge nel post.

In un tweet del COO di Dharma Labs Brendan Forster, che si unirà al team di OpenSea come Head of Strategy, spiega che Dharma Labs fondamentalmente ruota dalle tradizionali criptovalute e DeFi alla nuova “punta della lancia” degli NFT, e in quel processo sceglie per chiudere la popolare app Dharma.

“Abbiamo scelto di accettare l’offerta di OpenSea perché la nostra missione è sempre stata quella di accelerare l’adozione mainstream della criptovaluta e del web3, ed è diventato chiaro che gli NFT sono la “punta della lancia” in termini di interesse mainstream per le criptovalute. Nel corso del 2021, questa tendenza è emersa e accelerata, e ora è ovvio che gli NFT sono il caso d’uso delle criptovalute che più risuona con il mainstream”

Comprare NFT è ancora molto difficile. Tuttavia, gli NFT possono per molti principianti fungere da “droga gateway” nella crittografia, l’esperienza dell’utente nello spazio NFT ha molto da migliorare, secondo Brendan Forster.

“Ammettiamolo, a meno che tu non sia un cripto-nerd, l’acquisto di NFT è ancora davvero difficile. Acquista ETH con USD, attendi 5 giorni, scarica l’estensione Chrome MetaMask, esegui il backup di una “frase seme”, calcola l’invio delle transazioni e i nonces, converti ETH in WETH, approva-poi-invia, ecc. ecc. Questi non sono ostacoli insormontabili a l’acquirente motivato, ma cumulativamente creano un enorme attrito per un nuovo arrivato”

Per Brendan Forster, il motivo per cui Dharma Labs ha unito le forze con OpenSea è abbastanza chiaro, ma respinge anche qualsiasi idea secondo cui OpenSea integrerà l’app Dharma.

“Perché gli NFT sono un’enorme opportunità per le criptovalute e abbiamo visto un’opportunità per promuovere la nostra missione lavorando in OpenSea, il leader di mercato per l’acquisto, la vendita e il godimento degli NFT. Sebbene Dharma abbia un sacco di esperienza, infrastruttura e conoscenza che completeranno il prodotto e l’organizzazione di OpenSea, l’applicazione Dharma non è perfetta per ciò di cui OpenSea ha bisogno oggi”

Dharma sospenderà l’app mobile

Per questo motivo, il team di Dharma ha deciso di “rilassare” l’app mobile di Dharma. La liquidazione avverrà durante un “periodo di tramonto” di 30 giorni, in base al quale agli utenti viene offerto di trasferire gratuitamente tutti i fondi rimanenti, comprese le commissioni di rete.

Secondo il post sul blog di Dharma, gli utenti che non hanno completato l’off-boarding potranno comunque accedere ai fondi nel proprio portafoglio tramite una DApp open source che sarà ospitata permanentemente tramite IPFS in un’esperienza completamente non detentiva. Tuttavia, l’accesso ai fondi tramite la DApp sarà un’esperienza relativamente tecnica e gli utenti dovranno pagare le proprie tariffe del gas.

Il team di Dharma rinuncerà a qualsiasi controllo residuo sul Dharma Smart Wallet e tutti gli scambi e gli acquisti di criptovalute verranno disabilitati. Con l’acquisizione, come annunciato da OpenSea, il co-fondatore e CEO di Dharma Labs Nadav Hollander si unirà al team di OpenSea come nuovo Chief Technology Officer CTO.

“Nadav è un leader esperto della prima comunità di Ethereum, avendo costruito, lanciato ed evangelizzato alcuni dei protocolli e dei prodotti più influenti nello spazio DeFi. Porta nuova esperienza cripto-nativa alla leadership di OpenSea, dopo aver trascorso la sua carriera costruendo sistemi che mascherano abilmente le complessità dei contratti intelligenti e delle blockchain per l’uso da parte dei consumatori tradizionali”

L’impatto di Nadav sarà di vasta portata, ma il suo mandato iniziale sarà costituito da due priorità fondamentali: migliorare l’affidabilità tecnica e i tempi di attività dei nostri prodotti e creare meccanismi nativi di Web3 per coinvolgere e premiare la nostra comunità iniziale e fedele. Siamo entusiasti di portare la sua profonda esperienza nel campo delle criptovalute nel team di leadership di OpenSea, si legge nel post sul blog di OpenSea.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!