Ethereum Merge non ridurrà le tariffe del gas: Le elevate commissioni hanno spinto molti utenti a rivaleggiare con blockchain alternative come Solana e Cardano

Il trader DeFi Vivek Raman, in un thread su Twitter, ha affermato che il Merge anticipato di Ethereum (ETH) non avrebbe ridotto le commissioni di rete come previsto da molti.

L’unione di Ethereum è uno dei catalizzatori più potenti nella storia delle criptovalute e si sta rapidamente avvicinando

Commissioni gas elevate

Secondo il suo tweet, le elevate tariffe del gas di Ethereum sono dovute alla maggiore richiesta di spazio nei blocchi e non una funzione del “meccanismo di consenso”. Ha continuato dicendo che lo scopo della fusione è di deprecare il meccanismo di consenso proof-of-work di Ethereum e sostituirlo con proof-of-stake.

Dopo la fusione, le commissioni ETH L1 NON diminuiranno:

Lo scopo della fusione è di deprecare il meccanismo di consenso PoW di Ethereum e sostituirlo con PoS. Le commissioni sono una funzione della domanda di blockspace, NON del meccanismo di consenso. Per commissioni inferiori, utilizzare gli L2 (già attivi) per l’esecuzione

Vivek, ha concluso che le tariffe di rete non sarebbero diminuite; invece, gli utenti possono utilizzare soluzioni layer2 per costi ridotti. Le elevate commissioni di transazione di Ethereum sono un problema esagerato nello spazio crittografico. Le tariffe elevate della rete hanno spinto molti utenti a rivaleggiare con blockchain L1 come Solana (SOL), Cardano (ADA) e altri con tariffe gas inferiori.

Tuttavia, secondo i dati di BitInfoCharts, le tariffe medie del gas su Ethereum hanno recentemente toccato un minimo di $ 1,57.

Twitter Crypto-Blog.IT

Ethereum sarà più sicuro

Vivek non è d’accordo con l’idea che la rete proof-of-stake di Ethereum non sarà sicura. Secondo lui, Ethereum sarà più sicuro dopo l’unione perché costa più matematicamente per attaccare. Ha citato un post di Vitalik Buterin per rafforzare il suo punto. Secondo Buterin, le reti proof-of-stake hanno meccanismi di sicurezza blockchain superiori rispetto al proof-of-work.

Sostenibilità

Ethereum diventerà meno energivoro dopo la fusione. Questa è una delle argomentazioni più forti avanzate a favore del passaggio al meccanismo del consenso proof-of-stake. Secondo Vivek, La blockchain di Ethereum sarà più sostenibile della blockchain di Bitcoin.

Altri problemi del Merge

Vivek ha affermato di aspettarsi che il rendimento dello staking di ETH aumenterà di almeno il 50% dopo la fusione. Attualmente, il rendimento di staking per ETH è del 4,2% e salirebbe a oltre il 6%, con i validatori che ricevono anche commissioni di transazione.

Vivek ha aggiunto che Ethereum diventerà un’obbligazione digitale che integra i casi d’uso di Bitcoin (BTC) come riserva di valore e garanzia in quanto sarebbe la principale risorsa collaterale nella DeFi. Nel frattempo, crede che Ethereum continuerà ad evolversi e dopo la fusione ci si possono aspettare miglioramenti come lo sharding dei dati, la gestione dello stato, i prelievi di staking, ecc.

Buterin risponde alle richieste di sicurezza

Il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha criticato i sostenitori del proof-of-work che sono contrari al proof-of-stake. È sorprendente come alcuni sostenitori di PoW continuino a ripetere l’assoluta bugia a viso scoperto che PoS include il voto sui parametri del protocollo (non lo fa, proprio come PoW non lo fa) e questo così spesso non viene contestato.

I nodi rifiutano i blocchi non validi, in PoS e in PoW. Non è difficile.

Mentre rispondeva al commento di Nick Payton secondo cui le reti proof-of-stake sono titoli poiché le loro proprietà possono cambiare in base ai voti, ha descritto tali commenti come bugie a viso aperto. Questa potrebbe anche essere una risposta indiretta a un’affermazione simile del CEO di Microstrategy Michael Saylor.

Vitalik ha affermato che l’affermazione che Ethereum è sicurezza potrebbe essere dovuta a sfumature grammaticali. Egli ha detto:

Quando si parla di cose come la prova di palo, non diciamo “è una sicurezza”, diciamo “è sicura”. So che questi suffissi sono difficili, quindi perdono l’errore

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!