Ethereum raggiungerà gli 8K dollari: Secondo l’amministratore delegato di Goldman Sachs, l’aumento dell’inflazione può spingere il prezzo di Ethereum a $ 8.000 prima della fine del 2021
.

La banca d’investimento multinazionale Goldman Sachs ritiene che il token nativo (ETH) di Ethereum potrebbe quasi raddoppiare il suo valore nei restanti due mesi del 2021. L’amministratore delegato dell’istituto finanziario, Bernhard Rzymelka, ha giustificato la previsione con la correlazione tra criptovalute e tassi di inflazione globale. Più precisamente, sono direttamente proporzionali e l’aumento dell’inflazione porta ai massimi storici delle risorse digitali.

Ethereum può salire alle stelle fino a $ 8.000?

In una nota recente, l’alto dirigente ha fornito una previsione dettagliata del motivo per cui l’ETH potrebbe salire a $ 8.000 entro la fine dell’anno in corso. Secondo lui, le criptovalute sono state scambiate in linea con i breakeven dell’inflazione dal 2019. Ha affermato che l’aumento dell’inflazione alimenta un aumento record dei prezzi delle risorse digitali e, più specificamente, dell’Ether.

Rzymelka ha delineato un grafico con l’indice Bloomberg Galaxy Crypto su un asse logaritmico rispetto allo swap sull’inflazione a 2 anni a termine di 2 anni in USD. Pochi giorni fa, la seconda criptovaluta più grande ha raggiunto il massimo storico di $ 4.460 (Binance). Nonostante sia già aumentata di oltre 5 volte dall’inizio dell’anno, la nota di Goldman Sachs ha suggerito ulteriori guadagni nei due mesi successivi. L’analista ha sottolineato che l’Etherr potrebbe raggiungere gli $ 8.000 se persiste la correlazione con le FWD dell’inflazione.

Rzymelka ha aggiunto che l’intero panorama delle risorse digitali è maturato negli ultimi anni e ora potrebbe beneficiare maggiormente della crescente inflazione e tutto ciò “si allinea piuttosto bene con il grafico di Ethereum, suggerendo un rally nella fase avanzata con il mercato a lungo termine in testa”.

Vale la pena ricordare che anche il co-fondatore di PayPal Peter Thiel ritiene che l’aumento dei prezzi delle risorse digitali indichi problemi finanziari. Citando Bitcoin, il miliardario ha affermato che BTC superando i $ 60.000 significa che l’economia globale è in uno stato di crisi, mentre le banche centrali sono in un “momento di completa bancarotta”.

Goldman Sachs ha un debole per Ethereum

Il gigantesco istituto finanziario sembra avere un’alta opinione sul progetto blockchain di Vitalik Buterin e sulla sua criptovaluta nativa. A luglio, gli analisti della banca hanno previsto che ETH alla fine diventerà una riserva di valore migliore di BTC. Vedono anche la rete blockchain dietro ETH con il più alto potenziale di utilizzo reale, aggiungendo che è la piattaforma di sviluppo più popolare per le applicazioni di contratto intelligente.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!