Ethereum Sepolia in Testnet: L’aggiornamento è stato un successo!

La rete di test pubblica di Ethereum Sepolia è ora la seconda grande rete di test a implementare il tanto atteso aggiornamento di Merge. Ciò avvicina l’intero protocollo alla modifica del suo meccanismo di consenso da proof of work (POW) a proof of stake (POS).

L’aggiornamento ha comportato la “fusione” della catena Sepolia POW esistente con la catena “beacon” basata su POS. La catena di beacon, o livello di consenso, è stata lanciata a dicembre del 2020 e non può ancora essere utilizzata per nessun motivo oltre allo staking di ETH. L’aggiornamento è avvenuto intorno alle 14:00 UTC di mercoledì, dopo che gli operatori dei nodi su entrambe le catene POW e POS hanno aggiornato in collaborazione il loro software.

Questo esperimento aveva lo scopo di verificare se i nodi validatori di ciascuna catena fossero compatibili. Un test simile è stato eseguito sul testnet Ropsten di Ethereum all’inizio di giugno e ha avuto per lo più successo.Terence Tsao, uno sviluppatore principale di Ethereum, ha riassunto che anche l’aggiornamento di mercoledì è stato un successo.
Tuttavia, circa il 25%-30% dei validatori è andato offline poco dopo l’unione, a causa di configurazioni errate. Da allora hanno applicato gli aggiornamenti appropriati.

“Non ci sono bug del client. Questi singhiozzi non ritarderanno la fusione”

Si prevede che la transizione da Ethereum a Proof of stake renderà la rete molto più efficiente, sia per quanto riguarda il dispendio energetico che la velocità delle transazioni. Al momento, è abbastanza comune vedere che le transazioni di Ethereum falliscono. Oltre 1 milione di transazioni che erano già state pagate non sono state elaborate nel solo mese di maggio.

I bitcoiner sono più riluttanti a trasferire la loro rete a un meccanismo POS, ritenendo che il modello sia incline all’acquisizione aziendale. Tuttavia, il capo della CFTC Rostin Benham cerca di incoraggiare la mossa attraverso la regolamentazione e gli incentivi di smart mining.

Fonte

Twitter Crypto-Blog.IT

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!