Il nuovo settore del GameFi con i giochi play-to-earn stanno rivoluzionando l’industria dei giochi tradizionale

Axie Infinity e progetti GameFi simili e giochi play-to-earn stanno sconvolgendo l’industria dei giochi tradizionale come la conosciamo. Questi giochi crittografici play-to-ear sono essenzialmente monetizzazioni dell’esperienza di gioco basati su blockchain. Ciò che principalmente li differenzia dai giochi tradizionali è che i giocatori giocano per guadagnare ricompense piuttosto che per vincere: pensa al Monopoli, giocato con denaro reale.

Non sorprende che la capacità di premiare i giocatori per il loro tempo e impegno sia alla base della rapida esplosione di popolarità di questi giochi play-to-guadagna, comunemente chiamati GameFi. A chi non piacerebbe l’idea di guadagnare divertendosi? In questo articolo, faremo un tuffo nel mondo dei giochi GameFi, cercando di capire il loro funzionamento, considereremo anche la sua origine, i vari modelli di monetizzazione e cosa potremmo aspettarci in futuro.

Cos’è il GameFi?

GameFi, una delle parole d’ordine più in voga nel criptoverso, è un mix tra “Gioco” e “Finanza“. Descrive la ludicizzazione dei sistemi finanziari per creare profitto giocando a giochi crittografici play-to-earn. I progetti di videogiochi GameFi vengono eseguiti su un registro distribuito di blockchain, che consente ai giocatori di avere una proprietà verificabile degli oggetti virtuali nel gioco. A differenza dei giochi tradizionali, in cui gli utenti giocano per vincere, i progetti GameFi adottano un modello play-to-earn.

Le prime istanze del concetto GameFi includono i primi server Minecraft integrati con Bitcoin, Gambit.com; giochi online come Bombermine, e servizi peer-to-peer con cui i giocatori monetizzano i loro sforzi online.

In un discorso tenuto alla World Blockchain Conference tenutasi a Wuzhen, in Cina, nel novembre 2019, i fondatori di MixMarvel, uno studio di giochi blockchain, hanno evidenziato le possibilità dell’utilizzo della tecnologia blockchain per rivoluzionare l’industria dei videogiochi.

Tuttavia, il termine “GameFi” è stato utilizzato per la prima volta per descrivere questa nuova tendenza dal fondatore di Yearn.finance Andre Cronje in un tweet di settembre 2020. Da allora, il termine è stato ampiamente utilizzato per riferirsi a videogiochi incorporati con elementi finanziari decentralizzati basati su blockchain. Questi progetti sfruttano la popolarità dei videogiochi, combinata con le caratteristiche uniche delle criptovalute, per rendere GameFi uno spazio affascinante.

NEXO: 25$ in BTC

Come funzionano i progetti GameFi?

I diversi progetti GameFi in genere hanno alcuni punti in comune. Gli oggetti di gioco come avatar, terreni, costumi, armi, oro, gettoni e animali domestici sono rappresentati come NFT, gettoni digitali non fungibili che dimostrano la proprietà di questi oggetti digitali. I giocatori acquisiscono questi oggetti attraverso il gioco e possono scambiarli sui mercati NFT a scopo di lucro o scambiarli con criptovalute, che a loro volta possono essere scambiate con denaro fiat.

Le origini del GameFi

I primi titoli GameFi utilizzavano la blockchain di Bitcoin, ma il costo delle transazioni e la mancanza di velocità hanno spinto all’adozione della rete blockchain abilitata ai contratti intelligenti di Ethereum.

Gli sviluppatori di giochi crittografici hanno ampiamente utilizzato Ethereum ed è ancora popolare, ma presenta anche problemi di prestazioni, a causa dello spazio limitato sui blocchi. Questa vulnerabilità è stata evidenziata quando la popolarità virale di CryptoKitties ha congestionato la rete Ethereum alla fine del 2017, facendo salire alle stelle le commissioni di Ethereum.

A causa delle limitazioni dello spazio di blocco sulla blockchain di Ethereum, le transazioni che richiedono tempi di regolamento più rapidi incentivano i minatori ad aggiungerli prima degli altri attraverso il modello di commissione incluso. Man mano che la domanda supera lo spazio disponibile per i blocchi, i costi di transazione aumentano, determinando il prezzo di alcuni utenti.

Come si evolveranno i GameFi?

Naturalmente, un gioco che richiede commissioni esorbitanti per le transazioni in-game avrà difficoltà a ottenere una base di utenti significativa. Di fronte a questo problema, alcuni sviluppatori di giochi crittografici sono passati dal livello base di Ethereum a reti più veloci. Queste reti di grande capacità includono Solana, Polkadot, Polygon, Wax e BSC.

I progetti GameFi hanno molti livelli da superare. I giocatori possono aumentare i guadagni dedicando tempo a migliorare i propri personaggi, monetizzare le proprie risorse territoriali sviluppando strutture che altri giocatori pagano per visitare o combattendo contro altri giocatori nei tornei. Tutti i dati sono archiviati sulla blockchain pubblica decentralizzata, che tiene traccia di ciò che ognuno possiede. Ciò significa che i giocatori, non gli sviluppatori del gioco, possiedono tutte le risorse.

Come giocatore, qualsiasi risorsa di gioco acquisita è tua per sempre, anche se un server è spento o la società di gioco subisce tempi di inattività tecnici. Ciò rende il gioco crittografico una fonte di reddito effettivo per i giocatori anche mentre vengono intrattenuti. Alcuni giocatori guadagnano anche a tempo pieno.

I vantaggi dei GameFi

Il principale vantaggio è la DeFi. Decentralized Finance (DeFi) prende il concetto decentralizzato di blockchain e lo applica al mondo della finanza. Ti consigliamo di leggere la nostra guida per capire al meglio cos’è la DeFi. Concetti come lo staking, l’estrazione di liquidità e la farm di rendimento stanno prendendo piede nei progetti GameFi. Questi sono tutti modi aggiuntivi in ​​cui i giocatori possono guadagnare entrate passive nel gioco.

I giocatori possono puntare le proprie risorse di gioco per guadagnare interessi annuali e altri premi, che possono utilizzare per sbloccare nuovi livelli o per acquistare oggetti di gioco aggiuntivi. Allo stesso tempo, i giocatori possono richiedere prestiti collateralizzando le proprie risorse di gioco.

A differenza dello sviluppo di giochi tradizionale, che è centralizzato, i progetti GameFi possono coinvolgere gli utenti nel processo decisionale. Alcuni giochi consentono ai giocatori di decidere i futuri aggiornamenti del gioco dando potere di voto alle parti interessate ai membri di GameFi DAO. In quanto registro blockchain open source, l’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) è determinata da un chiaro insieme di regole.

Un DAO consente ai titolari di token di proporre aggiornamenti del progetto e votarli, rendendo GameFi davvero partecipativo. Queste proposte di solito hanno un impatto finanziario, come i membri del DAO che votano per aumentare la ricompensa per una particolare azione nel gioco. Devi possedere il token di governance di un progetto per essere un membro di GameFi DAO. In genere, il tuo potere di voto è direttamente proporzionale al numero di token che possiedi.

GameFi vs giochi online tradizionali

GameFi, come ogni altra tendenza basata su blockchain, ha iniziato a scuotere il tradizionale settore dei giochi online. Combinando DeFi, NFT ed elementi della tecnologia blockchain, GameFi sta cambiando il gioco online come lo conosciamo.

Il modello Play-To-Earn

Il modello play-to-ear caratteristico dei progetti GameFi è rivoluzionario. I giochi online tradizionali fanno soldi attraverso acquisti in-app, marketing di affiliazione e pubblicità. Come giocatore, spendi soldi acquistando oggetti di gioco per aiutarti a vincere o ottenere un vantaggio sugli altri giocatori. Naturalmente, quella spesa va direttamente agli operatori di gioco.

Inoltre, se sei come la maggior parte dei giocatori che sono cresciuti con titoli di videogiochi online come Minecraft e PlayerUnknown’s Battlegrounds, sarai abituato a monete di gioco molto ambite che non hanno valore al di fuori dell’ambiente di gioco. A parte l’intrattenimento, non ottieni nulla in cambio del tuo tempo e dei tuoi sforzi dedicati a giocare a questi giochi online.

I progetti GameFi assumono forme diverse, e la maggior parte dei popolari giochi crittografici e NFT condividono caratteristiche che li distinguono dai tradizionali giochi online.

Il nuovo paradigma di GameFi

È qui che i giochi crittografici gioca per guadagnare capovolgono il copione: consentendo ai giocatori di aggiungere valore reale ai loro acquisti in-game. Gli oggetti e i prodotti in-game sono archiviati su un registro pubblico distribuito o blockchain in esecuzione su una rete crittografica. Questa tecnologia blockchain consente di scambiare token e oggetti in-game con criptovalute e, in definitiva, denaro reale.

Per migliorare l’esperienza di gioco e andare avanti, i giocatori online acquistano oggetti come monete, armi, vite extra, personaggi personalizzati, abiti, avatar, accessori, ecc., direttamente dal gioco. Il gameplay tradizionale prevede l’acquisto di risorse dai negozi di proprietà degli sviluppatori del gioco, arricchendo gli sviluppatori e non i giocatori.

uesto può limitare l’esperienza di gioco online dei giocatori, specialmente quelli che non hanno molti soldi da spendere. D’altra parte, con i giochi crittografici, questi acquisti vengono effettuati con criptovalute e spesso comportano lo scambio di risorse preziose tra i giocatori.

I giochi online regolari consentono la proprietà digitale. Ma non hanno il valore o il valore monetario offerto dai giochi crittografici. Non puoi scambiare le tue risorse di gioco con altri giocatori per valore. Questa è una notevole differenza rispetto alle operazioni decentralizzate dei progetti GameFi, in cui i giocatori possiedono risorse digitali distribuite a livello globale che non si limitano a scopi di gioco.

Costo iniziale nullo o basso

La maggior parte dei giochi GameFi può essere scaricata e giocata gratuitamente, il che li rende più accessibili rispetto ai giochi tradizionali. Sebbene non siano previsti costi anticipati, alcuni giochi potrebbero richiedere l’acquisto di token, personaggi e altri oggetti in-game per iniziare.

Proprietà costante delle risorse di gioco

I giocatori di GameFi hanno le loro risorse e NFT archiviati sulla blockchain per tutta la vita. Ciò contrasta con i giochi tradizionali, che possono essere chiusi in qualsiasi momento, facendo perdere ai giocatori tutti i loro progressi di gioco. Tutte le risorse appartengono allo sviluppatore del gioco e i giocatori non hanno alcun controllo sul ciclo di vita della piattaforma di gioco. Se lo sviluppatore del gioco fallisce, i giocatori possono dire addio all’ulteriore sviluppo del gioco.

Il futuro dei giochi GameFi

Sebbene l’origine di GameFi possa essere fatta risalire allo sviluppo iniziale delle criptovalute, solo ora sta iniziando a ottenere un’adozione tradizionale. Un esempio spesso citato che dimostra la crescita di questa nuova entusiasmante tendenza è l’enorme successo di Axie Infinity. Il popolare progetto GameFi è diventato il primo a superare $ 1 miliardo di vendite di token nell’agosto 2021 e ha visto oltre un milione di giocatori attivi ogni giorno.

La tecnologia in continua evoluzione alla base del gioco crittografico è avanzata al punto che i nuovi progetti GameFi stanno attirando enormi basi di fan, oltre a finanziamenti istituzionali. Gli esperti del settore ritengono che il gioco crittografico sia il portale più probabile per l’adozione e l’uso diffusi della tecnologia blockchain. Man mano che i progetti GameFi prendono piede con i giocatori tradizionali, la familiarità con le criptovalute può solo crescere.

Inoltre, i giochi online tradizionali non sono sicuri come i giochi crittografici basati su blockchain, il che li rende vulnerabili agli attacchi. I giocatori possono perdere tutte le loro risorse in un incidente di hacking.

Sviluppi futuri

Come ci si potrebbe aspettare, GameFi sta occupando sempre più parti del crescente mercato dei giochi da $ 175 miliardi. I videogiocatori si sono divertiti a lungo e hanno familiarizzato con i concetti di valute in-game, oggetti digitali scarsi e tokenizzazione, il tutto senza guadagnare valore monetario. Indubbiamente, ci sarà un maggiore appeal per i progetti GameFi come UFO Gaming, che contengono tutti questi elementi mentre danno potere finanziario agli utenti direttamente.

Questi sono tempi entusiasmanti per GameFi. I principali attori del settore, come gli studi di gioco Ubisoft e MOBOX e il produttore di semiconduttori AMD, fanno parte del Blockchain Game Alliance, un’organizzazione creata per aumentare la consapevolezza di GameFi. Accolto con favore da sviluppatori e giocatori, BGA afferma di promuovere la causa del gioco crittografico fornendo infrastrutture per lo sviluppo di giochi e forum per sviluppatori e giocatori per creare reti, collaborare e condividere conoscenze, oltre a creare standard comuni.

Il concetto GameFi è chiaramente un miglioramento rispetto ai giochi online esistenti. Il meccanismo play-to-earn è in definitiva il passaporto per una più ampia adozione di criptovalute in quanto i giochi blockchain e NFT suggeriscono ciò che ci aspetta. Non sorprende, quindi, che questa tendenza esplosiva non mostri segni di rallentamento.

Di questo passo, GameFi e NFT diventeranno un punto di riferimento per la DeFi. Con il crescente interesse pubblico e l’afflusso di capitali, le prospettive per questa nascente industria sono illimitate.

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!