JD.com utilizzerà il sistema di pagamento elettronico in valuta digitale cinese, o DCEP, per pagare gli stipendi di alcuni dipendenti. La società di e-commerce ha rivelato la notizia domenica mentre annunciava la sua partecipazione allo spettacolo di prova di un anno DCEP al quarto vertice sulla Cina digitale a Fuzhou previsto per il 25 e 26 aprile.

Commentando il suo percorso di adozione dello yuan digitale, la società ha affermato che oltre a pagare gli stipendi del personale, JD ha anche utilizzato il DCEP nei pagamenti business-to-business alle aziende partner e negli accordi interbancari. Come riportato in precedenza da Crypto-Blog.IT, JD Technology e Digital Currency Research Institute è partner di sviluppo DCEP con la People’s Bank of China da settembre 2020.

A dicembre, il rivenditore online ha iniziato ad accettare lo yuan digitale come metodo di pagamento sul suo sito web. Secondo un precedente rapporto, JD.com ha ricevuto quasi 20.000 ordini finanziati da DCEP durante la prima settimana di adozione. JD ha anche sostenuto le prove DCEP, contribuendo con circa 4,6 milioni di dollari al secondo evento della lotteria pubblica di Suzhou s febbraio. Commentando il continuo supporto dell’azienda per lo yuan digitale, Fei Peng, capo DCEP di JD Tech, ha dichiarato:

“JD Technology continuerà a combinare i punti di forza nella catena di fornitura, scenari omnicanale, tecnologia avanzata ed esperienza del servizio clienti per contribuire maggiormente al Ecosistema DC / EP”

Nel frattempo, il continuo supporto di JD per lo yuan digitale pone l’assenza di AliPay e WeChat Pay da diverse prove DECP in un sollievo ancora più netto. Dai servizi di ride-hailing come DiDi Chuxing alle piattaforme di streaming come Bilibili, diverse aziende sono coinvolte nel testare il CBDC cinese, ad eccezione dei due più grandi gateway di pagamento del paese.

Le opinioni sul fatto che il DCEP cercherà di sfidare il duopolio AliPay-WeChat Pay nel mercato dei pagamenti elettronici in Cina rimangono contrastanti. Nell’ottobre 2020, Zhou Xiaochuan, un ex governatore della PBoC, sosteneva che lo yuan digitale fosse il contrario della banca centrale alla dollarizzazione dell’economia.

Fonte: Cointelegraph

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!