Gli investitori al dettaglio stanno accumulando Bitcoin grazie all’introduzione dei micro contratti derivati

Gli investitori al dettaglio stanno accumulando Bitcoin nonostante la continua regolamentazione e l’incertezza sui prezzi, secondo Barrons. Dal 13 luglio, Bitcoin ha registrato una tendenza al rialzo, crescendo in valore del 18%. Dopo aver raggiunto il picco di $ 24.700 il 30 luglio, il trend rialzista è stato interrotto.

Tuttavia, questa performance è stata la migliore fase di forma di BTC da ottobre 2021.

L’azione sui prezzi dei bitcoin diminuisce

Dopo il picco di $ 24.700, BTC è stato scambiato in modo relativamente piatto ma chiudendo a un minimo più basso ogni giorno successivo. Gli analisti hanno attribuito la perdita di slancio al rialzo alle crescenti tensioni tra Stati Uniti e Cina sulla visita del presidente della Camera Pelosi a Taiwan.

Ulteriori venti contrari sono arrivati sul fronte macro. Il 4 agosto, la Banca d’Inghilterra ha annunciato che il Regno Unito entrerà in recessione nell’ultimo trimestre di quest’anno.

In risposta, le previsioni di crescita per il prossimo anno sono state tagliate. E per combattere la spirale dell’inflazione, che dovrebbe salire al 13%, la banca centrale ha anche aumentato i tassi di interesse dello 0,5%, raggiungendo un tasso base dell’1,75%, segnando l’aumento più significativo dal 1997.

I mercati delle criptovalute non hanno reagito immediatamente, con il prezzo di Bitcoin compreso tra $ 22.700 e $ 23.000 nell’annuncio.

Twitter Crypto-Blog.IT

Gli investitori al dettaglio statunitensi si accumulano in BTC

Marcus Sotiriou, analista presso l’intermediazione di asset digitali GlobalBlock, ha affermato:

La vendita al dettaglio sta acquistando Bitcoin al tasso più veloce della storia, in particolare gli investitori al dettaglio statunitensi, il che implica che questa è stata la ragione della recente buona forma di Bitcoin

A sostegno di questa affermazione, Sotiriou ha fatto riferimento a diverse metriche, a cominciare dal Coinbase Premium Gap (CPG), che si riferisce alla differenza nel prezzo di BTC tra Coinbase e Binance.

Dato che Coinbase è la più grande borsa valori degli Stati Uniti, i prezzi sulla piattaforma possono essere presi come un indicatore della domanda statunitense rispetto ad altri paesi. L’analisi del CPG ha mostrato uno sconto di $ 25 il 12 luglio. Nel corso del mese, lo sconto si è trasformato in un premio per la prima volta in diversi mesi.

Entro la fine di luglio, il CPG ha mostrato un premio di $ 14 per gli utenti Coinbase, l’importo più significativo da quando BTC è stato scambiato a $ 40.000 intorno a maggio.

Inoltre, i dati di Messari hanno mostrato un cambiamento nella dinamica tra balena e piccoli account. Bitcoin nell’1% più grande dei conti è sceso da 17,34 milioni a 17,32 milioni a luglio. Al contrario, i conti Bitcoin con più di $ 10.000 sono aumentati da 18,2 milioni a 18,4 milioni nello stesso periodo.

Un modello simile si è verificato con i derivati. I micro contratti CME, valutati al 10% del prezzo di Bitcoin ($ 2.300) e scambiati dai trader al dettaglio, hanno visto un forte aumento dell’open interest da 15.998 a 24.960 dall’inizio di luglio.

Al contrario, i contratti standard, valutati 5 Bitcoin ($ 115.000) e favoriti dalle istituzioni, hanno visto un leggero aumento dell’open interest da 13.466 a 13.480.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!