Cosa sono le liquidazioni crittografiche? La liquidazione si verifica quando un trader non è in grado di soddisfare l’allocazione di una posizione con leva e non dispone di fondi sufficienti per mantenere l’operazione operativa

Negli ultimi mesi, le liquidazioni sono diventate al primo posto nel ciclo delle notizie nel mondo delle criptovalute. In questo articolo spiegheremo cosa sono le liquidazioni nel contesto delle criptovalute, incluso come si verificano e cosa puoi fare per evitarle.

Che cos’è una liquidazione di criptovalute?

Una liquidazione è la chiusura forzata di tutta o parte della posizione di margine iniziale da parte di un trader o prestatore di attività. La liquidazione si verifica quando un trader non è in grado di soddisfare l’allocazione di una posizione con leva e non dispone di fondi sufficienti per mantenere l’operazione operativa.

Una posizione con leva si riferisce all’utilizzo delle risorse esistenti come garanzia per un prestito o prendere in prestito denaro e quindi utilizzare il capitale già impegnato e il denaro preso in prestito per acquistare insieme prodotti finanziari per ottenere un profitto maggiore.

La maggior parte dei protocolli di prestito, come Aave, MakerDAO e Abracadabra, hanno una funzione di liquidazione. Secondo i dati di Footprint Analytics, il 18 giugno, quando il prezzo di ETH è sceso, si sono verificati 13 eventi di liquidazione nel mercato DeFi. Lo stesso giorno, i protocolli di prestito hanno liquidato 10.208 ETH, con un importo di liquidazione di 424 milioni di dollari.

Liquidazione Mercato Crypto

Con le liquidazioni arrivano i liquidatori. Grandi istituzioni o investitori possono acquistare le attività liquidate a un prezzo scontato e venderle sul mercato per guadagnare la differenza.

Perché avvengono le liquidazioni di criptovalute?

In DeFi, il prestito di partecipazione è quando gli utenti impegnano i propri beni al protocollo di prestito in cambio dell’asset target e quindi investono di nuovo per la seconda volta per guadagnare più entrate. È essenzialmente un derivato. Al fine di mantenere la stabilità a lungo termine del sistema, il protocollo di prestito progetterà un meccanismo di liquidazione per ridurre il rischio per il protocollo.

Per capire meglio, diamo un’occhiata a MakerDAO.

MakerDAO supporta una varietà di valute come ETH, USDC e TUSD come garanzia per diversificare il rischio degli asset del protocollo e adeguare la domanda e l’offerta di DAI. MakerDAO ha stabilito un tasso di partecipazione, che è un’eccessiva garanzia, del 150%. Questo determina il trigger per una liquidazione.

Ecco un esempio:

Quando il prezzo di ETH è di $ 1.500, un mutuatario punta 100 ETH sul protocollo MakerDAO (del valore di 150.000) e può prestare fino a $ 99.999 DAI al tasso di partecipazione del 150% fissato dalla piattaforma. A questo punto, il prezzo di liquidazione è di $ 1.500.

Se il prezzo di ETH scende al di sotto di $ 1.500, ETH raggiungerà il tasso di puntata e sarà vulnerabile alla liquidazione da parte della piattaforma. Se viene liquidato, equivale a un mutuatario che acquista 100 ETH per $ 99.999.

Tuttavia, se il mutuatario non desidera essere liquidato rapidamente, esistono diversi modi per ridurre il rischio di liquidazione.

  • Presta meno di $ 99.999 DAI
  • Restituisci il DAI prestato e le commissioni prima dell’attivazione della liquidazione
  • Continua a puntare più ETH prima che venga attivata la liquidazione, riducendo il tasso di puntata

Oltre a fissare un tasso di impegno del 150%, MakerDAO stabilisce anche una regola di penalità del 13% per la liquidazione. In altre parole, i mutuatari che sono stati liquidati riceveranno solo l’87% delle loro attività di ricarica. Il 3% della sanzione andrà al liquidatore e il 10% alla piattaforma. Lo scopo di questo meccanismo è incoraggiare i mutuatari a tenere d’occhio le loro attività collaterali per evitare liquidazioni e sanzioni.

Twitter Crypto-Blog.IT

In che modo le liquidazioni incidono sul mercato?

Quando il mercato delle criptovalute è prospero, le posizioni di alto profilo e pesanti da parte di istituzioni e utenti su larga scala sono le “pillole rassicuranti” per tutti gli investitori.

Nell’attuale tendenza al ribasso, gli ex promotori del mercato rialzista sono diventati cigni neri in fila, ciascuno con asset derivati ​​che possono essere liquidati. Ciò che è ancora più spaventoso è che in un sistema on-chain trasparente, i numeri di questi asset crittografici possono essere visti a colpo d’occhio.

Istituzioni

Una volta che subisce una liquidazione completa, potrebbe innescare una reazione a catena di protocolli, istituzioni e altri correlati, oltre a portare una maggiore pressione di vendita. Questo perché il divario di perdita tra la posizione creditizia e le attività collateralizzate sarà costretto a essere sopportato da questi protocolli e istituzioni, che li metteranno in una spirale mortale.

Ad esempio, quando stETH è andato fuori ancora, l’istituto CeFi Celsius è stato fortemente colpito, aggravando i problemi di liquidità e provocando una massiccia corsa agli utenti. L’istituto è stato costretto a vendere stETH in risposta alla richiesta degli utenti di riscattare i propri beni e alla fine non è stato in grado di resistere alla pressione di sospendere i prelievi e i trasferimenti di account.

A sua volta, Three Arrows Capital detiene un’ampia posizione di prestito in Celsius e la difficoltà di Celsius nel proteggersi influenzerà sicuramente il problema dello stress patrimoniale di Three Arrows Capital fino al crollo.

Protocolli DeFi

Quando il prezzo della valuta scende e il valore degli asset puntati dagli utenti nella piattaforma scende al di sotto della linea di liquidazione (il meccanismo per impostare la liquidazione varierà da piattaforma a piattaforma), gli asset in stake verranno liquidati. Naturalmente, gli utenti venderanno rapidamente asset rischiosi per evitare la liquidazione in caso di recessione.

Ciò riguarda anche il TVL di DeFi, che ha visto il TVL diminuire del 57% negli ultimi 90 giorni.

DeFi TVL

Se il protocollo non può resistere alla pressione di una corsa, dovrà affrontare anche gli stessi rischi dell’istituto.

Utenti

Quando i beni di un utente vengono liquidati, oltre a perdere le sue partecipazioni, sono anche soggetti a commissioni o penali addebitate dalla piattaforma.

Riassumendo

Come con i mercati finanziari tradizionali, i mercati delle criptovalute sono ugualmente ciclici. I mercati rialzisti non durano per sempre, e nemmeno i mercati ribassisti. In ogni fase, è importante essere cauti e osservare da vicino i tuoi beni per evitare la liquidazione, che potrebbe portare a perdite e una spirale mortale.

Nel mondo delle criptovalute, nel rispetto delle regole degli smart contract, un’economia resiliente non dovrebbe essere così?

La Footprint Community è un luogo in cui gli appassionati di dati e criptovalute di tutto il mondo si aiutano a vicenda a comprendere e ottenere informazioni su Web3, metaverso, DeFi, GameFi o qualsiasi altra area del nascente mondo della blockchain. Qui troverai voci attive e diverse che si supportano a vicenda e guidano la community in avanti.

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!