La contraffazione di oggetti da collezione è in aumento negli ultimi tempi, possono gli NFT Blockchain contrastarla?

Le statistiche recenti hanno collocato il valore di tutti gli oggetti da collezione a $ 412 miliardi nel 2020. Prevediamo che questa cifra salga a $ 628 miliardi in tutto il mondo entro il 2031, ma con l’aumento di diversi eventi sportivi e di gioco, potrebbe essere molto di più alta. Gli NFT basati su blockchain presentano due tipi di sfide. Il primo è il modo migliore per prevenire la contraffazione degli oggetti da collezione. Il secondo è come autenticare tali oggetti da collezione oltre all’esame fisico.

I contraffattori di oggetti da collezione come le carte da gioco non si preoccupano dei danni che causano agli acquirenti. Un’emozione attenua le perdite, il trauma emotivo e altri effetti delle loro attività illegali che gli investitori devono affrontare: l’avidità. Può essere un problema quando un investitore o un collezionista ha investito così tanto tempo, sforzi e risorse finanziarie per acquistare diversi oggetti da collezione e poco dopo scoprire che sono tutti falsi.

tutto ciò distrugge anche l’elemento di fiducia che esiste nei mercati globali da collezione. Non tutte le speranze però sono perse. È qui che la tecnologia blockchain e i token non fungibili (NFT) vengono in soccorso!

In che modo la tecnologia Blockchain e gli NFT possono aiutare?

Gli NFT su blockchain possono aiutare a prevenire la contraffazione di oggetti da collezione in molti modi. Il primo modo è l’identificazione degli oggetti da collezione tramite il loro NFT univoco. Dopo la creazione di un oggetto da collezione, il suo NFT può essere coniato e integrato in una blockchain. Ciò consente una facile verifica dell’autenticità senza il movimento fisico dell’oggetto da collezione stesso. Significa anche che i costi logistici e di verifica crolleranno in modo significativo.

C’è ancora un altro punto di vista sul ruolo della tecnologia Blockchain e degli NFT in questo mercato. I collezionabili possono diventare strettamente digitali. Risparmia il costo di creazione, verifica, logistica e così via. Quando i collezionisti scambiano oggetti da collezione, sono gli NFT che passano di mano in modo sicuro e senza autorizzazione sulla blockchain. Sta già accadendo in diversi casi, come in OpenSea, Rarible, Cryptopunks, NBA Top Shot e così via.

Come i nuovi mercati NFT camberanno le cose

I nuovi mercati NFT hanno una prospettiva diversa rispetto allo spazio NFT. I team dietro questi nuovi mercati hanno studiato cosa non funziona e hanno creato meccanismi per risolvere tali problemi. Starly, ad esempio, ha creato processi di coinvolgimento interni per mantenere l’interazione tra collezionisti e artisti. Dall’inizio alla fine, i processi di Starly creano un ambiente sociale in cui c’è un’interazione continua.

Altri come Heroes TD si concentrano sulla creazione di un’esperienza totalmente ludica per gli utenti che utilizzano il modello play-to-earn che è piuttosto popolare nei circoli di gioco NFT. TCG World incentrato sul metaverso mira a mantenere tutti all’interno del suo metaverso NFT mentre il mondo si sposta verso il metaverso e le meravigliose esperienze che gli utenti possono avere lì. Nel complesso, questi nuovi mercati NFT stanno creando un vantaggio per se stessi, ognuno con un focus diverso.

Il conio NFT a zero commissioni è di gran moda ora tra queste nuove piattaforme NFT. Le elevate commissioni sul gas hanno scoraggiato molti creatori dal coniare i loro NFT. Tuttavia, le piattaforme più recenti hanno risolto questo problema e offrono ai creatori il conio gratuito.

La vendita di NFT può essere problematica?

Non è sufficiente coniare questi NFT. Devono essere venduti affinché i creatori traggano la soddisfazione di un compenso. È anche il motivo per cui gli artisti più venduti sono quelli che sono stati sulla scena artistica e sono riconoscibili o quelli che hanno un grande seguito sui social media. Nella maggior parte dei casi, entrambi i fattori sono decisivi nel determinare chi vende NFT più velocemente.

Ad esempio, Starly ha un requisito minimo per i social media dopo altri processi di verifica che i creatori devono soddisfare prima che avvenga l’onboarding sulla piattaforma. Poi c’è la funzione che consente ai creatori di vendere i loro NFT come collezioni. Quindi, creando una base fondamentale per gli oggetti da collezione digitali.

NFT Gaming

Oltre a migliorare l’esperienza dell’utente, crea anche un nuovo paradigma in cui i creatori di videogiochi con un seguito di social media vendono virtualmente i loro oggetti da collezione. Tutto avviene all’interno di un ambiente basato su blockchain, quindi la sicurezza è di prim’ordine. Starly offre questa esperienza “gamificata” ai suoi creatori. Dà ai creatori la possibilità di portare i loro oggetti da collezione al livello successivo.

I vecchi mercati NFT dovrebbero inviare la loro base di codice da zero per raggiungere questo obiettivo. La gamification crea anche un nuovo tipo di interazione all’interno dei mercati NFT. Se chiunque può giocare a un videogioco e avere ancora oggetti da collezione accanto come vantaggio, l’interattività supererà l’acquisto dell’oggetto fisico da collezione dopo aver giocato al gioco.

È abbastanza possibile vedere i giochi simili a Pokemon e i loro giochi corrispondenti da collezione NFT all’interno dei nuovi mercati NFT. Eliminano i problemi di proprietà intellettuale che accompagnano i vecchi mercati perché i fan dei giochi sono specifici per i loro giochi. I giocatori sanno quando stanno giocando a una versione contraffatta del loro gioco. Il modello economico della contraffazione cade a terra di fronte a tali modelli basati su blockchain. Quindi, come alternativa guidata dal mercato, i nuovi mercati NFT possono portare a portare l’innovazione al livello.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!