L’offerta di stablecoin ha visto una grande flessione innescata dal crollo di TerraUSD e aprendo la strada alla crescita di stablecoin garantite da fiat

La fornitura totale di stablecoin si è contratta a 151,3 miliardi di dollari nel secondo trimestre del 2022, un calo del 18,8% o 35,1 miliardi di dollari rispetto al primo trimestre, secondo un rapporto di Arcane Research. Questo è il più grande calo trimestrale dell’offerta nella storia delle stablecoin.

Tuttavia, la ricerca, che ha studiato le 13 stablecoin più grandi, ha mostrato che l’offerta di stablecoin è aumentata costantemente nei primi quattro mesi del 2022. Ma il tasso di crescita annualizzato del 50% tra gennaio e aprile è stato più lento della crescita annualizzata del 500% negli ultimi cinque mesi del 2021, afferma il rapporto.

È stato il crollo di TerraUSD (UST), che ha cancellato 18 miliardi di dollari dal mercato delle stablecoin in poche settimane, a innescare la riduzione dell’offerta di stablecoin, secondo il rapporto.

Tra il 16 maggio e il 1 luglio, l’offerta totale di stablecoin è scesa del 5,4%, ovvero del 35,8% annualizzato. Arcane Research ha affermato che questa è la prima volta che vede una crescita negativa sostenuta dell’offerta.

Twitter Crypto-Blog.IT

L’offerta di Tether (USDT), la più grande stablecoin per capitalizzazione di mercato, è diminuita di oltre il 15% poiché la sua capitalizzazione di mercato è scesa da $ 78,4 miliardi a $ 66,3 miliardi nel primo semestre 2022, afferma il rapporto.

USDT

Arcane Research ha affermato che il calo dell’offerta di USDT può essere attribuito al crollo di Terra a maggio, che ha causato la perdita di USDT del suo ancoraggio al dollaro. Inoltre, Tether ha visto aumentare le richieste di riscatto poiché il mercato si è stancato delle stablecoin all’indomani di Terra.

Se la crescita dell’offerta continua allo stesso ritmo, USDCoin (USDC) detronerebbe USDT come la più grande stablecoin il 10 ottobre, afferma il rapporto.

Inoltre, la ricerca ha affermato che la capitalizzazione di mercato delle stablecoin algoritmiche è crollata del 77,4% da $ 13,3 miliardi a $ 3 miliardi nel primo semestre 2022. Il crollo di USTC, che è evaporato $ 9,7 miliardi è stato responsabile di circa il 94,2% della contrazione della capitalizzazione di mercato, afferma il rapporto .

Ciò ha fatto scendere il dominio del mercato delle stablecoin algoritmiche dall’8% al 2% nel primo semestre del 2022, afferma il rapporto. Questo a sua volta ha aperto la strada a un aumento dell’11,9% della quota di mercato delle stablecoin garantite da fiat, guidate da USDC e BinanceUSD (BUSD), ha affermato Arcane Research.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!