OpenSea è sulla buona strada per stabilire un nuovo ATH in termini di volume di scambi mensili con già $ 2 miliardi di NFT scambiati da inizio anno

Il gigante del mercato NFT OpenSea sta registrando numeri impressionanti a pochi giorni dal 2022, con il volume degli scambi della piattaforma già a un enorme $ 2 miliardi.

OpenSea si dirige verso un nuovo massimo storico

I dati di Dune Analytics hanno mostrato che il volume medio di scambi giornalieri del mercato leader nel 2022 è di oltre $ 260 milioni. Sebbene il volume mensile registrato a gennaio abbia già superato i 2 miliardi di dollari, la cifra deve ancora superare il massimo storico (ATH) di oltre 3,5 miliardi di dollari raggiunto nell’agosto 2021.

Nel frattempo, con il volume registrato in appena dieci giorni nel 2022, c’è la possibilità che il volume mensile di gennaio possa stabilire un nuovo ATH. L’ultimo sviluppo arriva poco dopo che OpenSea ha raccolto $ 300 milioni in un round di finanziamento di serie C, guidato da Coatue e Paradigm.

La nuova iniezione di capitale ha portato la valutazione di OpenSea a oltre $ 13 miliardi, un aumento astronomico rispetto a $ 1,5 miliardi registrati nel luglio 2021. Secondo la piattaforma, i $ 300 milioni verranno utilizzati per raggiungere obiettivi mirati, inclusi investimenti nell’ecosistema NFT e un solido sviluppo del prodotto .

Continua a esserci una domanda crescente per varie collezioni NFT, una delle quali è il popolare Bored Ape Yacht Club (BAYC). Come riportato in precedenza da Crypto-Blog.IT, BAYC ha superato $ 1 miliardo di vendite su OpenSea.

Il traguardo non è stato del tutto sorprendente, visto che un certo numero di celebrità ha acquistato vari Bored Apes. La star dell’NBA Stephen Curry ha acquistato un tale NFT con 55 ETH (del valore di $ 180.000 all’epoca). Anche il rapper americano Eminem ne ha recentemente acquistato uno per un valore di oltre $ 460.000. A settembre 2021, 101 NFT BAYC messe all’asta su Sotheby’s sono state vendute per $ 24 milioni.

Il gigante del mercato NFT che naviga nella controversia sull’IPO

Sebbene OpenSea abbia registrato alcune prestazioni impressionanti consecutive, la società non è stata esente da critiche. A seguito dell’uscita dal capo del prodotto della piattaforma, Nate Chastain, per le accuse di insider trading, il mercato ha nominato il suo primo Chief Financial Officer (CFO) a dicembre.

Il nuovo CFO, Brian Roberts, aveva precedentemente ricoperto la stessa posizione presso l’azienda statunitense di servizi di trasporto passeggeri Lyft. Poco dopo la sua nomina, Roberts ha affermato che, considerando il tasso di successo dell’azienda, la cosa logica era prendere in considerazione l’acquisizione del pubblico leader del mercato.

Tuttavia, molti nella comunità delle criptovalute non hanno accolto con favore la dichiarazione del CFO, affermando che era deludente che la piattaforma non stesse cercando di fare airdrop di token. Roberts ha immediatamente cercato di chiarire l’aria, dicendo che il suo commento era stato frainteso.

Secondo l’esecutivo, OpenSea non stava ancora cercando di diventare pubblica e si consulterebbe con la comunità se dovesse fare un’IPO.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!