Polygon porterà le funzionalità Web 3.0: Dopo Solana, anche Polygon si sta preparando per portare Web3 al pubblico

Polygon ha annunciato una partnership con Nothing, il creatore di Phone (1). La tecnologia del protocollo di ridimensionamento di Ethereum sarà integrata nel primo smartphone di Nothing. Sebbene Polygon non produrrà il proprio smartphone, la partnership mira a portare criptovalute e NFT a un pubblico più ampio consentendo l’accesso alla funzionalità Web3 a tali utenti.

Polygon-Nothing

Il produttore di telefoni distribuirà token non fungibili (NFT) ai suoi investitori della comunità. Soprannominato “Nothing Community Dots”, il programma di abbonamento consentirà ai membri di accedere a contenuti esclusivi della community. Alcuni vantaggi speciali includono sconti sulla merce, ingresso a eventi offline unici, ecc.

Questo è il primo passo dello sforzo di collaborazione, che precede il lancio virtuale di Nothing phone (1) previsto per il 12 luglio.

“Questo lancio è progettato per portare il marchio Nothing oltre la tecnologia di consumo, rendendolo uno dei primi nel settore a collegare i prodotti del mondo reale con lo spazio Web3 in rapida crescita. In futuro, l’obiettivo è rendere tutti i prodotti telefonici di Nothing e altri dispositivi dell’ecosistema pronti per il futuro, supportando l’accesso sostenibile e sicuro alle applicazioni Web3″

Oltre alle app e ai giochi sulla piattaforma Polygon, gli utenti di Nothing Phone (1) potranno accedere ai pagamenti della rete e alle funzionalità future, come una soluzione di identificazione basata su prove, Polygon ID, ecc. Polygon ha rivelato che l’obiettivo finale è per rendere “pronti per il futuro” tutti i prodotti telefonici di Nothing e gli altri dispositivi dell’ecosistema supportando un accesso sostenibile e sicuro alle app Web 3.

Twitter Crypto-Blog.IT

Smartphone basati su Blockchain

Gli smartphone Blockchain sono in circolazione dal 2018. In effetti, la prima ondata di tali prodotti da giganti come Samsung potrebbe non essere un enorme successo, ma i giocatori del settore stesso si sono orientati verso questo concetto. Uno come Solana Saga.

Il mese scorso, Solana ha presentato un nuovo smartphone basato su Web3, “Solana Saga”, nonché un kit per sviluppatori. Quest’ultimo si chiama Solana Mobile Stack e offre agli sviluppatori Android gli strumenti necessari per sviluppare portafogli crittografici sicuri e app Web3. In poche parole, Solana Mobile Stack sarà preinstallato su ogni Solana Saga.

Nonostante questi sforzi, la domanda di smartphone blockchain non è davvero decollata da quando hanno debuttato HTC Exodus. Anche il passo di Solana non è molto lontano dai suoi predecessori.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!