Ripple lancia un Hackathon, con oltre $ 190K premi per incoraggiare lo sviluppo di soluzioni per l’interoperabilità CBDC e l’inclusione finanziaria

Ripple, fornitore di blockchain aziendali con sede a San Francisco, ha lanciato un hackathon di valuta digitale della banca centrale con un montepremi totale di $ 197.000 per promuovere lo sviluppo di soluzioni per CBDC al dettaglio, inclusione finanziaria e interoperabilità.

Ripple lancia il concorso CBDC

L’evento, soprannominato CBDC Innovate, consentirà agli sviluppatori di creare applicazioni che funzionano sulla blockchain decentralizzata e open source di Ripple, l’XRP Ledger (XRPL). I concorrenti sono tenuti a creare o aggiornare una soluzione fintech o di pagamento in una delle tre categorie.

La prima categoria si concentra sull’interoperabilità e gli sviluppatori dovrebbero presentare una soluzione che consenta a CBDC di interoperare con altre risorse digitali come NFT (token non fungibili) e stablecoin. La seconda categoria si concentra sulla vendita al dettaglio e ci si aspetta che i concorrenti creino un’interfaccia che consenta agli utenti di interagire con un CBDC. L’ultima categoria riguarda l’inclusione finanziaria e gli sviluppatori devono presentare una soluzione in grado di sfruttare i vantaggi di tale valuta digitale.

Secondo la pagina dell’hackathon, i concorrenti devono inviare le loro soluzioni entro il 25 agosto 2022 e i vincitori saranno annunciati l’8 settembre. Il concorso è aperto a sviluppatori in tutti i Paesi del mondo, tranne: Brasile, Crimea, Cuba, Iran, Corea del Nord, Quebec , Russia e Siria.

Ripple continua a investire nell’innovazione CBDC

Ripple ha continuato a investire massicciamente in soluzioni CBDC poiché sempre più paesi considerano il lancio di tali prodotti. L’azienda dispone di una piattaforma dedicata basata sulla tecnologia XRP Ledger che consente alle banche centrali di coniare, gestire, negoziare e distruggere CBDC. Ripple ha collaborato con diversi paesi e banche per sperimentare soluzioni CBDC. Nel settembre 2021, ha collaborato con il Bhutan per pilotare il CBDC del paese. La collaborazione ha consentito al Bhutan di gestire la sua valuta digitale sulla piattaforma CBDC di Ripple per pagamenti al dettaglio, transfrontalieri e all’ingrosso.

A novembre, la società ha collaborato con la Repubblica di Palau per esplorare e sviluppare strategie per la prima valuta digitale del paese. All’inizio di quest’anno, Ripple ha collaborato con la Digital Euro Association (DEA) per scambiare informazioni e competenze tecniche sui CBDC.

Twitter Crypto-Blog.IT

Ripple prevede di uscire dagli Stati Uniti se la SEC dovesse vince

Nel frattempo, come riportato da Crypto-Blog.IT, la società blockchain con sede a San Francisco prevede di uscire dagli Stati Uniti se dovesse perdere la sua battaglia legale in corso con la Securities and Exchange Commission (SEC). Come riportato in precedenza, l’autorità di regolamentazione ha affermato che Ripple ha raccolto $ 1,3 miliardi emettendo titoli non registrati attraverso la vendita di XRP.

Sebbene non sia ancora chiaro quando il caso si concluderà, il CEO di Ripple Brad Garlinghouse ritiene che il problema potrebbe essere risolto entro la fine dell’anno.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!