I contratti intelligenti saranno pubblicati su Syscon, mentre il team di sviluppo rivela i dettagli delle prossime fasi imminenti

Il provider blockchain e la piattaforma di sviluppo, Syscoin, ha annunciato che i suoi contratti intelligenti Layer 1 per Ethereum Virtual Machine (EVM) hanno raggiunto la mainnet sul blocco 1.317.500. Con questo sviluppo, ha completato la Fase Uno del lancio di NEVM.

Syscoin combina Bitcoin ed Ethereum

Secondo un comunicato, questo aggiornamento consentirà agli utenti della piattaforma di godere di maggiori vantaggi, come una maggiore sicurezza e flessibilità degli smart contract su una catena modulare. Il team Syscoin ha aggiunto che questo progresso ha gettato le basi per supportare il prossimo EVM Layer 2. L’avanzamento è avvenuto quando la piattaforma ha raggiunto il suo blocco 1.317.500. Il team di Syscoin ha pubblicato la notizia su Twitter, informando il pubblico che l’intero processo sarà completato in un paio d’ore. Ha inoltre avvertito gli utenti di astenersi dall’inviare SYS (il token nativo del protocollo) durante l’aggiornamento.

Il team ha sottolineato che la sua sicurezza POW ha un focus ecologico grazie alla tecnologia di merge mining sia di Bitcoin che di Ethereum. Con l’aiuto della sua compatibilità Solidity e EVM, Syscoin è riuscito a preparare il terreno per tutti i progetti basati su EVM, incluso lo stesso Ethereum. Come risultato dello sviluppo, i progetti in esecuzione su Ethereum possono migrare alla piattaforma Syscoin e risparmiare quasi tutte le commissioni di transazione. A loro volta, quei risparmi potrebbero essere trasferiti alla loro base di utenti. Jagdeep Sidhu,  ha fornito ulteriori dettagli:

Syscoin utilizzerà le migliori caratteristiche delle prime due criptovalute, ovvero Bitcoin ed Ethereum. Quindi, Syscoin fornirà la sicurezza offerta da Bitcoin mantenendo la programmabilità di Ethereum. Le applicazioni scalabili verranno montate su questo sistema tramite ZKP, che introdurranno il nostro modello di costo decentralizzato proposto sulle tariffe del gas di Ethereum

Successivamente, Syscoin ha spiegato che l’imminente Fase Due porterà ZK-Rollups, che potrebbe aumentare la velocità a 210K TPS nel primo trimestre del 2022. La Fase Tre dovrebbe seguire nel terzo trimestre con l’implementazione della tecnologia Vanadium, che potrebbe aumentare il numero a 4 milioni di TPS .

Twitter Crypto-Blog.IT

Syscoin e le Stablecoin

Alla fine dello scorso anno, il progetto ha collaborato con la piattaforma stablecoin, TrustToken. L’obiettivo della collaborazione era quello di accelerare i pagamenti e fornire altre soluzioni alla blockchain di Ethereum. Inoltre, le cinque stablecoin di TrustToken (TUSD, TGBP, THKD, TCAD e TAUD) hanno iniziato a funzionare sulla rete di Syscoin e sono diventate disponibili per gli utenti. A parlare della questione è stato ancora una volta Jagdeep Sidhu:

“Le risorse digitali hanno esigenze crescenti per una migliore usabilità, una solida sicurezza decentralizzata e un modo scalabile per garantire che ogni transazione sia conforme alle normative. Syscoin si allinea in modo univoco a tutti questi requisiti. Non vediamo l’ora che la famiglia di stablecoin di TrustToken diventi a prova di futuro e ottenga un vantaggio significativo con Syscoin”

La partnership ha inoltre consentito agli sviluppatori di estrarre due criptovalute contemporaneamente: SYS e BTC.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!