I Tassi di finanziamento negativi sono apparsi per la prima volta nel 2022, per la prima metà dell’anno erano rimasti piatti

I prezzi sono diminuiti in tutto il mercato delle criptovalute e con esso sono sorti molti dubbi da parte degli investitori. Ciò si riflette nelle tendenze di deposito e prelievo registrate nei vari exchange di criptovalute. Uno di questi sono stati i tassi di finanziamento, che erano rimasti piatti per gran parte della prima metà del 2022. Tuttavia, ora c’è stato qualche movimento nei tassi di finanziamento e purtroppo non è in meglio.

I tassi di finanziamento diventano negativi

Due importanti exchange di criptovalute hanno registrato tassi di finanziamento delle criptovalute negativi nell’ultima settimana. Binance e ByBit appaiono costantemente in cima alla lista degli scambi con il maggior volume di scambi e sono diventati una casa naturale per i trader perpetui. Ecco perché i cambiamenti su queste piattaforme possono essere significativi per i movimenti del mercato.

I tassi di finanziamento hanno fluttuato al livello neutrale e al di sotto del livello neutrale per la maggior parte del mese, ma quest’ultimo sembra aver finalmente vinto. Dopo che il bitcoin era sceso sotto i $ 20.000 la scorsa settimana, le aspettative erano che più trader avrebbero voluto entrare dati i prezzi bassi. Tuttavia, è andata dall’altra parte poiché i tassi di finanziamento medi sono ora negativi. Sia Binance che ByBit hanno registrato tassi di finanziamento medi di -0,0015 per la scorsa settimana. Un calo significativo rispetto ai tassi di finanziamento aggregati medi neutri dello 0,01%. Ciò che questo mostra è che il sentimento ribassista tra i trader criminali è cresciuto. In quanto tali, si sono orientati verso gli short trader.

Founding rates vs BTC Price

Arriva sulla scia dell’open interest che raggiunge un nuovo massimo. La maggior parte dei quali provengono sia da Binance che da ByBit. Queste due metriche mostrano espressamente che i trader short sono più attivi rispetto alle loro controparti long.

NEXO: 25$ in BTC

Il sentimento cripto è ancora negativo

I trader criminali di criptovalute non sono gli unici ad essere attualmente ribassisti sul mercato. Lo stesso vale per lo spazio in cui gli investitori hanno scelto di tenere le carte più vicino al petto di quanto farebbero normalmente. L’indice Fear & Greed mette di nuovo il sentimento del mercato delle criptovalute nel territorio della paura estrema per un altro giorno. Ciò significa che il mercato ha chiuso per due mesi consecutivi con un sentimento di paura estrema.

Ciò è evidente negli afflussi e nei deflussi di cambio, entrambi diminuiti. Tuttavia, il rapporto tra afflussi e deflussi mostra che gli investitori si rifiutano di assumersi qualsiasi rischio sul mercato. Secondo Glassnode, i flussi netti di Bitcoin sono arrivati a -29,7 milioni di dollari dopo che i deflussi avevano toccato i 901,6 milioni di dollari nell’ultimo giorno. Gli afflussi di tether sono rimasti in sordina poiché gli investitori sono meno propensi a investire negli scambi per l’acquisto di token. Con un flusso netto positivo che è arrivato solo a $ 14,2 milioni nell’ultimo giorno. Anche le vendite sono continuate, minacciando di trascinare il mercato ancora più in basso.

BTC 3M

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!