Tether ha liquidato un prestito Bitcoin anche se non ha rivelato il valore in USD, ma ha affermato che è stato completato senza alcun tipo di rischio

Tether, la società dietro USDT, la più grande stablecoin per capitalizzazione di mercato, ha rivelato di aver liquidato la posizione di Celsius senza rischi per le sue riserve.

In un comunicato stampa di venerdì (8 luglio 2022), Tether ha dichiarato che la piattaforma di prestito assediata Celsius ha preso un prestito sovra-collateralizzato dalla società, denominato in bitcoin (BTC). L’emittente stablecoin ha affermato di aver liquidato il prestito in base ai termini concordati della transazione. Secondo Tether:

“Questo processo è stato svolto in modo da minimizzare il più possibile qualsiasi impatto sui mercati e infatti, una volta coperto il prestito, Tether ha restituito la parte restante a Celsius come da accordo. La posizione Celsius è stata liquidata senza perdite per Tether”

La dichiarazione menzionava anche che l’azienda aveva qualche investimento in Celsius e, sebbene non indicasse un importo esatto, Tether ha assicurato che rappresentava una parte minima del suo patrimonio netto, aggiungendo che non ha avuto alcun impatto sulle riserve o sulla stabilità della società.

L’ultimo aggiornamento di Tether arriva quando Celsius sta riscontrando problemi di liquidità. Come riportato in precedenza da Crypto-Blog.IT, la piattaforma di prestito crittografico ha rimborsato a Maker il suo debito finale di $ 41,2 milioni in DAI, provocando un rilascio di 21.862 WBTC (per un valore di circa $ 450 milioni).
Anche l’ex asset manager di Celsius ha citato in giudizio l’azienda per accuse di frode e manipolazione del mercato.

Fonte

Twitter Crypto-Blog.IT

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!