Con l’aggiunta del supporto USDC su Avalanche si mira a introdurre soluzioni per ristrutturare i pagamenti legacy e l’infrastruttura finanziaria decentralizzata

La società di pagamenti digitali Circle ha annunciato il lancio della sua stablecoin USDC su Avalanche. L’obiettivo principale alla base dell’implementazione della stablecoin è consentire agli sviluppatori e alle comunità di interagire con piattaforme eco-compatibili e accelerare l’adozione della finanza decentralizzata (DeFi).

USDC ora disponibile su Avalanche

Secondo il post ufficiale del blog, gli utenti saranno ora in grado di depositare, prelevare, inviare e ricevere pagamenti e regolare le transazioni con USDC su Avalanche. Si prevede che l’ultima integrazione aprirà la strada a opzioni di transazione e pagamento per sviluppatori e partecipanti all’ecosistema in rapida crescita di Avalanche. Consiste in protocolli decentralizzati (DeFi), applicazioni aziendali, mercati di token non fungibili (NFT), tra gli altri.

A loro volta, gli sviluppatori possono trarre vantaggio dall’ampia suite di API per sviluppatori di Circle. Parlando dell’aggiunta del supporto per USDC su Avalanche in un momento in cui il mercato DeFi continua a crescere in modo esponenziale, Jeremy Allaire, CEO e co-fondatore di Circle, ha dichiarato:

“Con USDC come valuta digitale leader in dollari per l’economia decentralizzata, questa integrazione sarà fondamentale per gli sviluppatori e le comunità che desiderano partecipare a uno degli ecosistemi più veloci e in crescita organica nelle criptovalute”

In particolare, la C-Chain di Avalanche è tra le blockchain di smart contract più utilizzate che consentono di creare applicazioni e risorse compatibili con Ethereum ma sono efficaci in termini di costi e tempo. Pertanto, l’espansione di USDC su questa catena di contratti dovrebbe consentire più sviluppi.

Espansione dell’USDC

Nell’ultimo anno, Circle ha compiuto progressi significativi per aiutare la crescita di USDC da soli $ 4 miliardi all’inizio dell’anno. Oggi la fornitura totale di USDC supera i 41 miliardi di dollari. È emersa come la stablecoin in più rapida crescita del 2021, anche se segue il leader di mercato Tether (USDT) per valore di mercato. Oltre ad Avalanche, la stablecoin è presente su altre sei reti: Ethereum, Algorand Hedera, TRON, Stellar e Solana.

L’ultimo sviluppo fa parte dei piani di Circle per rendere disponibile USDC su piattaforme blockchain aggiuntive nel tentativo di consentire agli utenti di beneficiare della velocità, della scalabilità e dell’efficienza dei costi fornite dalle catene pubbliche di nuova generazione.

Il mese scorso, Crypto-Blog.IT ha riferito che la società di servizi finanziari incentrata sulla blockchain stava cercando di istituire una sede regionale a Singapore come parte della sua espansione geografica globale.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!