Vasil su Cardano: IOG ha eseguito con successo il fork della testnet, l’aggiornamento ha lo scopo di potenziare la scalabilità e le prestazioni della blockchain

Cardano (ADA) ha condotto con successo un hard fork della sua testnet in vista del prossimo aggiornamento di Vasil. Il nuovo sviluppo promette una maggiore scalabilità e miglioramenti delle prestazioni della blockchain.

L’ultimo annuncio è stato fatto il 3 luglio da Input-Output Global (IOG), l’azienda tecnologica dietro Cardano. IOHK, rinominata in IOG, ora invita sviluppatori, exchange ed operatori di pool di partecipazioni a lanciare i loro progetti sulla rete di test. In questo modo, gli eventuali aggiustamenti necessari verranno notati in anticipo, prima che Vasil diventi una realtà sulla rete principale.

Cardano implementa Vasil sulla Testnet

In particolare, Vasil è una delle caratteristiche principali della fase Basho di Cardano. Quest’ultimo aggiornamento è il quarto di una serie di cinque aggiornamenti che ha come obbiettivo il miglioramente della rete. I tre precedenti si sono concentrati sulla fondazione (Byron), sul decentramento (Shelley) e sui contratti intelligenti (Goguen), mentre l’obiettivo di Basho è la scalabilità.

Una volta lanciato sulla rete principale, Vasil porterà una serie di funzionalità di scalabilità. Tra questi ci sono una maggiore velocità effettiva o di creazione di blocchi e migliori prestazioni ed efficienza degli script. Inoltre, tutti gli utenti beneficeranno di bassi costi di rete. Inoltre, Vasil consentirà l’interoperabilità tra Cardano e altre blockchain.

Per ora, IOG afferma che la proposta Vasil per la mainnet di Cardano verrà rilasciata solo quando la community sarà comoda e pronta. La società, tuttavia, prevede che ciò avvenga nelle prossime quattro settimane. In precedenza, IOG aveva programmato l’hard fork della mainnet Vasil per il 29 giugno. Tuttavia, il team di ingegneri ha deciso di posticipare l’evento per creare il tempo necessario per correggere diversi bug non gravi.

Twitter Crypto-Blog.IT

Crescita con Smart Contract

Il precedente importante sviluppo per Cardano è stata l’integrazione della funzionalità degli smart contract. Con esso è arrivata una serie di DApp, inclusi i protocolli DeFi. E anche se l’ecosistema è stato afflitto da problemi di concorrenza, continua a vedere un’attività di sviluppo significativa e un numero crescente di DApp.

Secondo l’aggregatore DeFi TVL DeFi Llama, il valore totale bloccato (TVL) di Cardano è attualmente di $ 115,85 milioni. L’exchange decentralizzato WingRiders è il maggior contributore a questa cifra, con un TVL di $ 49,7 milioni.

Nonostante Vasil sia un grosso problema per Cardano, la notizia della sua implementazione sulla rete di test della rete ha fatto poco bene al prezzo di ADA. Al momento della scrittura, il token veniva scambiato a $ 0,44, in calo di circa lo 0,4% rispetto alla giornata.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!