Vitalik Buterin fondatore di Ethereum condivide alcune delle più grandi previsioni che ha fatto nell’ultimo decennio, comprese quelle sbagliate

L’inizio di un nuovo anno offre l’opportunità di riflettere sul passato e andare avanti con intenzione e scopo. E mentre altre personalità del mondo crypto hanno iniziato il 2022 con previsioni rialziste, il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha scelto di viaggiare indietro nel tempo, rivisitando alcune delle cose che aveva previsto negli ultimi dieci anni. Ha anche condiviso ciò che ha imparato e ciò che pensa degli argomenti di oggi.

Come programmatore, scrittore e membro attivo dello spazio delle criptovalute sin dai suoi primi anni, Buterin ha detto, scritto e previsto molte cose sul settore. Alcune tecnologie le ha previste, altre gli sono sfuggiti e altri ancora non sono decollati. Vitalik, non esita ad ammettere quando si sbaglia sulle sue previsioni.

Vitalik sull’adozione e la regolamentazione di Bitcoin

Prima di lanciare Ethereum nel 2015, Buterin era ottimista su Bitcoin: ha persino scritto un articolo nel luglio 2013 spiegando “l’internazionalità e la resistenza alla censura” di Bitcoin e come la principale criptovaluta può aiutare a proteggere il potere d’acquisto e la ricchezza dei cittadini in paesi come l’Iran, Argentina, Cina e Africa.

Il co-fondatore di Ethereum ha dichiarato su Twitter di aver visitato l’Argentina la scorsa settimana e di aver notato che l’adozione di criptovalute è abbastanza elevata, ma l’adozione di stablecoin è stata maggiore in quanto le aziende utilizzano USDT per le loro operazioni.

La scorsa settimana sono andata davvero in Argentina! L’adozione di criptovalute è alta ma anche l’adozione di stablecoin è molto alta; molte aziende operano in USDT. Anche se, naturalmente, se lo stesso USD inizia a mostrare più problemi, questo potrebbe cambiare.

Buterin ha poi continuato a riflettere l’impatto negativo della regolamentazione Bitcoin che aveva previsto circa dieci anni fa. All’epoca, il programmatore sosteneva che “Bitcoin sta resistendo al governo non essendo intelligente su quale ‘categoria legale’ si trova, ma piuttosto essendo tecnologicamente a prova di censura“.

Oggi, Buterin crede che il decentramento di Bitcoin gli consentirebbe di sopravvivere in qualsiasi clima normativo super ostile, ma ad un costo: “Non potrebbe prosperare”.

“Una strategia di resistenza alla censura di successo richiede una combinazione di robustezza tecnologica e legittimità pubblica”

Ho sbagliato su PoS e Shrading Timeline di Ethereum

Il co-fondatore di Ethereum ha ricordato come è stato per breve tempo un apologeta dello spreco di energia PoW nel 2012. Tuttavia, si è entusiasmato quando ha appreso della prova di partecipazione come alternativa promettente nel 2013 e ha completamente acquistato l’idea entro il 2014. Buterin ha taggato la sua transizione come una più ampia evoluzione intellettuale.

Buterin ha anche evidenziato le sue previsioni sulla cronologia di PoS e Sharding di Ethereum ammettendo che erano sbagliate e ridicole. Ha anche notato che sottovalutare la complessità dello sviluppo del software era il suo principale errore di fondo.

Buterin ha parlato anche dell’Internet of Money. Sostiene ancora che “l’internet del denaro non dovrebbe costare più di 5 centesimi per transazione” ed è per questo che gli sviluppatori di Ethereum stanno lavorando 24 ore su 24 per migliorare la scalabilità della rete.

Bitcoin Cash è un fallimento

Buterin ha anche ricordato un articolo in cui ha difeso le altcoin nel 2013 per tre punti: diverse catene ottimizzano per obiettivi diversi, i costi di avere molte catene sono bassi e la necessità di un’alternativa nel caso in cui il team di sviluppo principale si sbagliasse. Ma le sue opinioni su alcune altcoin sono cambiate drasticamente. Ad esempio, Buterin si è detto ottimista su Bitcoin Cash nel 2017. Tuttavia, il programmatore vede BCH come un fallimento ora a causa della natura ribelle della sua comunità.

Oggi, definirei BCH principalmente un fallimento. La mia conclusione principale: le comunità formate attorno a una ribellione, anche se hanno una buona causa, spesso hanno difficoltà a lungo termine, perché apprezzano il coraggio rispetto alla competenza e sono unite attorno alla resistenza piuttosto che a una strada coerente da seguire.

La previsione del DeFi previsto, ma il missing degli NFT

Citando il whitepaper di Ethereum, Vitalik Buterin ha notato di aver previsto la finanza decentralizzata (DeFi) tra le altre applicazioni decentralizzate, ma ha completamente perso gli NFT.

Direi anche che la cosa più grande che mi è sfuggita nei dettagli sono i problemi di collusione nella governance di DAO

Gli errori iniziali corretti rapidamente

In conclusione, Buterin ha ammesso che il suo “pensare alla politica e all’organizzazione umana su larga scala era più ingenuo di allora”, aggiungendo di aver commesso un paio di errori iniziali che ha corretto rapidamente. Il programmatore ha anche notato che aveva “un buon istinto all’inizio per evitare le parti più folli del pensiero massimalista di bitcoin”.

Sulla tecnologia, avevo più spesso ragione su idee astratte che su problemi di sviluppo del software di produzione. Ho dovuto imparare a capire quest’ultimo nel tempo. Ora ho un apprezzamento più profondo della necessità di una semplicità ancora maggiore di quanto pensassi di cui avessimo bisogno

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!