Vitalik Buterin ed Ethereum 2.0: Sappiamo che il percorso per Ethereum 2.0 non è semplice, vediamo ciò che ne pensa Buterin

Vitalik Buterin ha fornito un’ipotesi sul completamento di Ethereum 2.0. Purtroppo, gli impazienti tra noi saranno probabilmente delusi da ciò che ha detto. Parlando sul canale YouTube di Bankless, Buterin ha trattato vari argomenti, tra cui ciò che lo rende felice, il massimalismo ed i livelli 1.

Ma il tema principale dell’intervista era incentrato sullo sviluppo di Ethereum 2.0, in particolare sull’articolo del blog “Endgame” che ha pubblicato all’inizio di dicembre dello scorso anno. Vitalik ha stabilito una roadmap plausibile per realizzare la sua visione di una catena senza fiducia e resistente alla censura.

Durante l’intervista Bankless, Buterin ha parlato in modo più dettagliato del percorso aggiornato a Ethereum 2.0.

Implementare ETH 2.0

Il 1° dicembre 2021, primo anniversario del lancio della Beacon Chain, Buterin ha twittato un diagramma di roadmap aggiornato. Segue ora cinque distinti raggruppamenti etichettati come merge, surge, verge, purge e splurge. La fusione si riferisce alla convergenza delle due catene parallele di Ethereum. Questo evento segnerà il passaggio da Proof-of-Work ad una catena Proof-of-Stake.

L’aggiornamento riguarda l’aumento della scalabilità tramite rollup e sharding. I rollup sono soluzioni di scalabilità che eseguono transazioni al di fuori della catena principale, ma con la prova della transazione effettuata sul livello 1. Si può pensare allo sharding come alla divisione del traffico su 64 nuove catene, distribuendo così il carico di rete.

Il limite riguarda i client stateless, che è una metodologia di ridimensionamento per ridurre la dimensione dello stato di Ethereum. In questo modo il funzionamento del nodo sarà molto più efficiente. Ciò si ricollega all’eliminazione, che cerca di migliorare l’efficienza del nodo eliminando i dati storici.

“Nuovi account vengono aggiunti continuamente e vengono implementati nuovi contratti intelligenti. Pertanto, in base alla progettazione, la dimensione dello stato di Ethereum continua a crescere all’infinito”

A che punto è Ethereum 2.0?

Quando è stato chiesto di valutare i progressi della roadmap fino ad oggi, Buterin ha affermato che attualmente siamo circa a metà strada. Ha poi parlato della prossima pietra miliare, la fusione, siccome riguarda il 60% del lavoro.

“Direi circa al 50%. Sarei disposto a superare i 60 una volta completata l’unione e sarei disposto a superare gli 80 una volta che avremo un’implementazione completa dello sharding”

Secondo Consensys, la fusione dovrebbe avvenire nel primo trimestre del secondo trimestre di quest’anno. Ma i ritardi nell’attivazione della bomba a orologeria di difficoltà suggeriscono che ciò potrebbe non avvenire in tempo.

La difficoltà della bomba a orologeria renderà l’estrazione di ETH progressivamente più impegnativa fino a quando non sarà antieconomico farlo. Questo processo intende eliminare gradualmente i minatori. Ma non è chiaro quanto tempo richiederà un’eliminazione così “graduale”.

La cosa importante e che Buterin ha affermato che si sta lavorando su tutte e cinque le categorie della tabella di marcia in parallelo piuttosto che come fasi distinte con nette interruzioni nel mezzo.

Fonte

Iscriviti alla nostra news letter, perché un’email, potrebbe cambiarti la vita!